CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A scuola di lirica, al Teatro Sociale nasce ASLICO ACADEMY

Più informazioni su

Pensare al Teatro Sociale di Como solo come luogo per la fruizione di spettacoli è davvero riduttivo per un ente culturale che racchiude, dietro l’elegante facciata, una complessa organizzazione dedita alla produzione di spettacoli, alla promozione dell’arte, in special modo la musica lirica, e, non ultima la formazione. Questo motore culturale che gira dentro il teatro si chiama AsLiCo.

Fondata a Milano nel 1949, l’AsLiCo fu istituita al fine di «aprire la via ai giovani cantanti forniti di adeguate doti naturali» e di fare «dell’attività didattica e sperimentale, teatrale e artistica, non un mestiere ma una vocazione».

Consolidatasi negli anni, l’AsLiCo ha allargato i suoi orizzonti, promuovendo numerose iniziative e progetti sempre rivolti alla formazione dei giovani artisti, offrendo importanti opportunità di lavoro e crescita artistica e gettando le basi per la nascita di ASLICO ACADEMY che è la recentissima iniziativa messa in campo al Teatro Sociale di Como.

L’ASLICO ACADEMY nasce anche grazie al contributo di “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, bando indetto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e SIAE. E’ un luogo di incontro e di studio, dove i giovani cantanti avranno l’opportunità di frequentare corsi propedeutici e corsi finalizzati alla preparazione delle opere della Stagione Lirica (organizzata in collaborazione con Opera Lombardia), per una preparazione artistica finalizzata all’inserimento graduale in un circuito operistico professionale, ma non solo. La formazione di un cantante non può limitarsi all’acquisizione di competenze esclusivamente musicali, ovvero lo studio della tecnica vocale e dell’interpretazione musicale (che pure sono punto di partenza imprescindibile), ma deve comprendere l’acquisizione di competenze interdisciplinari allargate, perché il giovane cantante possa affrontare consapevolmente il mondo lavorativo odierno.

 

ASLICO ACADEMY vuole essere un luogo di riferimento per i giovani artisti, per le possibilità di crescita artistica e professionale e per la solida formazione di base che servirà loro per una carriera duratura.

Fiore all’occhiello di AsLiCo è il Concorso per Giovani Cantanti Lirici d’Europa. Giunto nel 2017 alla 68esima edizione, è un raro esempio di eccellenza made in Italy: da qui sono ‘passati’ cantanti poi diventate delle icone dell’opera lirica, da Carlo Bergonzi, Mirella Freni, Paolo Montarsolo, Katia Ricciarelli, Renata Scotto a Simone Alaimo, Daniela Dessì, Ambrogio Maestri, e molti altri ancora.

Vincere il Concorso AsLiCo significa poter studiare e debuttare al fianco di illustri colleghi, affacciandosi al mondo professionale dell’opera lirica sui palcoscenici di tutta Italia. Ed in attesa della stagione autunnale, grazie all’Academy, perfezionarsi con ottimi maestri, coltivando l’arte del canto ed imparando il ‘mestiere’ con concerti, flashmob, prove aperte, incontri con il pubblico.

È così che i vincitori, gli idonei e i cantanti che si distingueranno in ogni edizione del Concorso AsLiCo, nel numero massimo di dieci partecipanti, potranno studiare all’interno dell’Academy.

 

I corsi dell’Academy, a frequenza obbligatoria, saranno organizzati da febbraio a ottobre, in diversi moduli suddivisi tra corsi teorici e laboratori. Essi saranno affidati a docenti di chiara fama, che rappresentano l’eccellenza nel proprio campo di specializzazione: direttori d’orchestra, registi, coreografi, cantanti, vocal coach, maestri preparatori, drammaturghi, musicologi, manager e direttori artistici. I docenti saranno scelti dalla Direzione di Aslico in base alle finalità specifiche di ciascun corso e in relazione alle produzioni operistiche in cui i cantanti verranno inseriti successivamente. A fianco di queste lezioni, si terranno corsi di storia della musica, della poesia, drammaturgia, arte scenica, consapevolezza corporea, tecniche di rilassamento e training motorio, management musicale e comunicazione, lingue e molto altro. Ad esempio, il Theater Magdeburg offre ai vincitori de Die Zauberflöte una residenza teatrale in Germania per lo studio della lingua tedesca, in vista della produzione mozartiana. Un’occasione importante per i giovani cantanti di studiare con docenti di madrelingua tedesca.

Ai corsi si intreccerà una significativa esperienza pratica, perché la professione la si impara praticandola, affrontando il pubblico, verificando ciò che si è studiato: i cantanti verranno inseriti nelle innumerevoli attività organizzate dall’AsLiCo, quali piccoli concerti, anteprime e incontri con il pubblico, European Opera Days, Intorno al Festival, Fai il pieno d’opera.

 

CORSI PROPEDEUTICI

I giovani cantanti seguiranno corsi di tecnica vocale, interpretazione, arte scenica, studio e comprensione musicologica di libretti, con la collaborazione di musicologi, Maestri preparatori, registi, direttori d’orchestra e artisti di grande fama.

 

CORSI FINALIZZATI ALLA PREPARAZIONE DELLE OPERE

Il corso permetterà il perfezionamento dello studio dei singoli ruoli sia a livello individuale che di gruppo. Dal punto di vista vocale, musicale, scenico ed interpretativo, i corsi saranno tenuti da Maestri preparatori, oltre che dai registi e dai direttori d’orchestra delle opere che verranno rappresentate nella Stagione Lirica, nonché da grandi interpreti, passati e presenti, delle opere a concorso.

 

CALENDARIO DEI CORSI (primo semestre)

 

Docente M° TIZIANA FABBRICINI

22 – 25 marzo 2017

 

Docenti M° ELEONORA MORO, M° PAOLO RAFFO

27 – 31 marzo 2017
Docente M° MICHELE PERTUSI

19 – 21, 27 – 28 aprile 2017

 

Docente M° FEDERICA FALASCONI

22 – 26 aprile 2017

 

Docente M° MARCO BERTI

29-30 aprile, 1° maggio 2017

 

Docente M° ALFONSO ANTONIOZZI

3-7 maggio 2017

 

Docente M° FEDERICO MARIA SARDELLI

8-12 maggio 2017

 

Docente M° JACOPO RIVANI

27 – 30 maggio 2017

 

Docente M° ALBERTO GAZALE

3 – 6 giugno 2017

 

Più informazioni su