La vicenda

La battaglia del Comitato no al pedaggio: iniziata quasi due anni fa

Riascoltiano le parole del settembre del 2015: una Livio battagliera chiama a raccolta i sindaci del territorio. Compatta e decisa la loro risposta. Gaffuri fa da portavoce.

Una trentina di amministrazioni comunali, poi diventate quasi 50, il sindaco di Como in prima fila e con lui – una sorta di portavoce – quello di Albese con Cassano Alberto Gaffuri. Poi anche la presidente della Provincia di Como Maria Rita Livio. Un Comitato – non a caso denominato No al pedaggio – sorto già nel 2015 e che con molti incontri e forti “pressioni” istituzionali è riuscito ad ottenere quello che si era prefissato. Compattezza e coesione che, in questo caso, hanno portato ad un risultato notevole. Sopra il video con Gaffuri, sotto le parole della Livio in occasione della presentazione del Comitato in comune a Como, settembre del 2015.

leggi anche
alberto gaffuri sindaco albese comitato no pedaggio
Il giorno dopo
“No al pedaggio”, la grande soddisfazione:”Vittoria di tutto il nostro territorio
commenta