La polemica

L’assessore tira dritto:”Falsità su di me, questo battello lo spostiamo presto” fotogallery

Marcello Iantorno replica alle accuse dei proprietari che ieri hanno intimato di non rimuoverlo:"Il ricorso al Consiglio di Stato non è vincolante, c'è un ordine esecutivo che rispetteremo appena possibile"

E dopo le dure acuse degli ex proprietari del battello-gelateria del Lario, sempre ormeggiato, ma in evidente stato di degrado nel primo bacino del lago, ecco la replica dell’assessore al patrimonio del comune di Como Marcello Iantorno. Che rimanda al mittente le accuse di aver utilizzato questa vicenda a scopi elettorali e conferma l’intenzione del comune di procedere alla rimozione del natante. “Il ricorso al Consiglio di Stato non è per nulla vincolante” aggiunge oggi a CiaoComo.

leggi anche
I fratelli Sangiorgio e il Battello abbandonato: non si sposta
Il problema
“Il battello non si sposta da qui: l’assessore vuole solo visibilità elettorale”
battello gelateria lungolago di como abbandonato
Lavori 3
Che tristezza quel battello abbandonato. Ma adesso sarà portato via
battello gelateria del lario primo bacino lago
Domanda e risposta
Si, ma questo battello ? “Tranquilli, lo rimuoviamo: a breve diamo l’incarico”
commenta