CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Malore dopo l’immersione nel lago: muore vigile di Como, Comando sotto choc foto

L'agente si è sentito male in acqua, recuperato dopo diversi minuti dai pompieri davanti alla Canottieri Mandello. Portato in ospedale a Lecco, è poi deceduto.

Un malore durante una immersione nel lago, sponda lecchese, zona Mandello del Lario. E’ stato fatale questo pomeriggio ad un agente della polizia locale di Como, appassionato di subacquea, recuperato ancora vivo ma in condizioni critiche dai sub dei pompieri che lo hanno cercato dopo l’allarme lanciato dall’amico sceso con lui in acqua. A perdere la vita Stefano Casartelli, 47 anni, vice-commissario in città. La zona dell’immersione, come detto, è quella davanti alla canottieri di Mandello. Potrebbe essere stata anche la temperatura del’acqua, molto rigida in queste ore, a provocare il malore.

Casartelli, appassionato di immersioni, è stato portato dall’ambulanza del 118 in condizioni pressochè disperate all’ospedale Manzoni di Lecco in arresto cardiocircolatorio. Poco dopo il decesso. I medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. Dolore e sconcerto alla polizia locale di Como alla notizia del decesso dell’agente: Casartelli era molto conosciuto e stimato

(foto dei soccorsi di Lecconotizie.com)