CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tante cadute anche oggi, pronto soccorso in piena emergenza per i traumi fotogallery

Pensionati in particolare le vittime di questi incidenti. I medici stanno facendo gli straordinari tra cadute ed influenza. Afflusso superiore al normale.

E’ piena emergenza al pronto soccorso dei vari ospedali di Como ed hinterland. Sant’Anna sotto pressione, in particolare, per le tante cadute che si susseguono in queste ore in tutta la città e la provincia. Traumi e contusioni anche oggi come ieri e il giorno precedente. Emergenza vera, come detto, che si somma alle già note difficoltà per l’influenza di queste settimane.

E stamane in ospedale sono finite una decina di persone, alcune per contusioni lievi, altre più serie. Come la pensionata di 63 anni finita a terra a Cernobbio (Largo Europa) alle 9 o come il 69enne scivolato sul ghiaccio in Varesina a Montano Lucino alle 9,40. Finito al pronto soccorso anche un pensionato 64enne di via Alebbio alle 10. Altre scivolate in via Canturina ad Albate (ore 10), ma in questo caso l’uomo di 80 anni che è caduto è stato soccorso in posto e non è stato necessario portarlo in ospedale. A Lurago d’Erba (ore 11,20) un 52enne è caduto in via Diaz e poi è finito al Fatebenefratelli di Erba in codice verde.

A seguire una serie di incidenti, ma sulle strade. A Brunate un 55enne è caduto con la bicicletta in via Como, schianti e feriti a Montorfano (via Mandane) e poi a Grandate sulla Statale dei Giovi dove nello scontro tra due auto è rimasta ferita anche una bambina di un anno. Spavento si, ma nessun ricovero in ospedale.