CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Anteprima de “Il turco in Italia” lunedì in Sala Bianca

Più informazioni su

L’ultima opera della stagione lirica al Teatro Sociale sarà “Il turco in Italia” di Gioacchino Rossini i giorni 20 e 22 gennaio.

Anche in questo caso ci sarà l’“Anteprimà” curata da personalità di spicco del mondo della cultura, che introducono il pubblico alle opere. Per presentare “Il turco in Italia” che esordì alla Scala il 14 agosto 1814 davanti ad un pubblico tiepido sarà il M° Jacopo Brusa.

Durante l’incontro di lunedì 16 gennaio ore 18.30, alcuni brani dell’opera “Il Turco in Italia saranno eseguiti da:

Kim Heejung, soprano

Isag Lee, baritono

Francesco Miotti, pianoforte

In collaborazione con Conservatorio G. Verdi di Como

Ingresso libero

 

jacopo brusa

Direttore d’orchestra, Organista, Maestro collaboratore, Direttore artistico, Clavicembalista, Direttore di coro, Jacopo Brusa nasce nel 1985 a Pavia e inizia all’età di sette anni gli studi musicali presso l’Istituto Musicale “Franco Vittadini” della sua città, frequentando il corso di clavicembalo con la Prof.ssa Laila Mancino.
Nel 1998 vince per la sua categoria il Premio Luigi Giulotto riservato ai migliori allievi dell’Istituto.
L’anno seguente si trasferisce al Conservatorio “G. Verdi” di Milano dove, nel 2005, si laurea in Organo e Composizione organistica col massimo dei voti e la lode, sotto la guida della Prof.ssa Ivana Valotti. Ha poi successivamente completato, con il massimo dei voti, il Biennio di specializzazione, nella classe del M° Marcello Girotto presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste.
Negli ultimi anni ha approfondito lo studio dell’organo e del clavicembalo frequentando corsi di perfezionamento tenuti da maestri quali Edoardo Bellotti, Christoph Bossert, Hans Davidsson, Michael Radulescu e, dall’ Ottobre 2006 fino a Marzo 2007, ha studiato con Pieter van Dijk presso la MusikHochSchule di Amburgo nell’ ambito del programma Socrates-Erasmus. Ha altresì frequentato l’Accademia Internazionale di Improvvisazione di Smarano (TN) sotto la guida di Joel Speerstra, Pieter Dirksen e William Porter. 
Jacopo Brusa ha completato la sua formazione organistica in Olanda, dove ha conseguito il Bachelor ed il Master Degree nella classe di Pieter van Dijk presso il Conservatorio “Sweelinck” di Amsterdam.
Nel frattempo ha iniziato lo studio della direzione d’orchestra e, in quest’ ambito, ha partecipato ai Wiener Musik Seminar di Vienna con il M° Erwin Acel, al corso di direzione d’orchestra dei “Musici di Parma” con il M° Pietro Mianiti e, attualmente, è iscritto al Triennio presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste nella classe del M° Antonino Fogliani. 
E’ stato direttore dell’ensemble vocale “TOCH” di Amsterdam e del coro “Città di Milano”, col quale ha debuttato nel 2008 dirigendo il Requiem di Faurè (versione per coro e organo) e il Gloria di Vivaldi. 
In ambito concertistico, sono numerosi gli eventi che l’hanno visto protagonista in Italia e all’estero, tra i quali spiccano una serie di concerti con l’orchestra de “I pomeriggi musicali” in qualità di solista, nel 2006, e la partecipazione a rassegne come “Musica nella liturgia” presso la chiesa di S.ta Maria della Passione a Milano, rassegna inaugurale di vespri della chiesa di Santa Maria Annunciata presso la Chiesa Rossa di Milano, “Vox Organi” nella chiesa di S. Agnese a Lodi, “I mercoledì del Conservatorio” di Trieste, Accademia di Musica Italiana per Organo di Pistoia e, all’estero, “Klankruimte in Rood licht” nella Oude Kerk di Amsterdam, “Orgel Concerten” nella Nieuwe Kerk di Amsterdam, per i “Kaasmarktconcerten” presso la Grote Sint Laurenskerk di Alkmaar e presso il “Sankt Johannes Internationale Orgelfestival 2011” di Copenhagen; oltre all’attività concertistica unisce quella di Direzione Artistica del Concorso Organistico Internazionale “Camillo Guglielmo Bianchi” di Varzi.
E’ risultato vincitore di concorsi internazionali, quali il 1° premio al Concorso Internazionale di Interpretazione Organistica di Fano Adriano nel 2012.
Dal 2002 è organista presso la Basilica di S. ta Maria del Carmine di Pavia.
Collabora inoltre, in qualità di “Maestro Sostituto” e di “Assistente alla Direzione Artistica”, con il Teatro “G. Fraschini” di Pavia, partecipando a numerose produzioni con importanti direttori e registi quali: P. Fourniller, P. Auguin, Pierluigi Pizzi, F. Crivelli, D. Rustioni, P. Mianiti, A. Manacorda, P. Panizza, S. Sinigaglia, M. Beltrami, F. Grazzini, V. Boussard, I. Stefanutti, A. Cigni.
E’ stato recentemente “Maestro Sostituto” per la produzione di “Rigoletto” dell’ E.A.R. Teatro “Vittorio Emanuele” di Messina, sotto la direzione del M° Hirofumi Yoshida e la regia di Alessio Pizzech.

Più informazioni su