Il raid

Cerutti inizia bene la sua seconda Dakar: 21esimo nel prologo, incubo-zanzare video

Ottimo piazzamento per il pilota comasco, al via in questa massacrante maratona tra Paraguay, Bolivia ed Argentina. Gran caldo e tanti insetti: queste le insidie

Si parte con un ottimo piazzamento: 21esimo dopo il prologo di Asuncion in mezzo a caldo e zanzare. Jacopo Cerutti inizia bene la sua nuova Dakar, un masaacrante raid di 9000 chilometri suddivisi in 12 tappe, sei giorni consecutivi di gara a più di 3000 metri di altitudine, circa 4200 chilometri di prove speciali. Coraggio ed avventura saranno gli aspetti cardine di un rally raid preannunciato come il più duro da quando si corre in Sud America.

Tappa breve, come detto, su fondo sabbioso, ma importante per stabilire l’ordine di partenza di domani. Ed è proprio per questo fattore, rispetto al tragitto relativamente breve, che questa tappa sarà fondamentale da un punto di vista mentale. Jacopo ha trascorso la sua prima notte in tenda (con tanto caldo e tante zanzare) e stamane è partito in sella alla sua nuova Husqvarna, che guida per la primissima volta, dando così inizio alla sua seconda Dakar. Inizio più che promettente. Ora il raid entra nel vivo già dalle prossime ore.

leggi anche
Jacopo Cerutti Dakar 2017
L'avventura
Dakar, scatta da Asuncion la nuova sfida di Cerutti: stamane il prologo
cerutti a casa
L'avventura
Cerutti pronto per la nuova Dakar:”Motivazione alta, fate il tifo per me”
jacopo cerutti pronto per la dakar
Ciaocomo diretta
La seconda Dakar di Cerutti:”Pronto alla sfida e voglia fare ancora meglio”
jacopo cerutti dakar 2017
Ma nooooo.....
Una brutta caduta e la Dakar di Cerutti finisce qui: tutta la sua amarezza
commenta