CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il gran cuore di Cantù: “rimontona” su Cremona e vittoria a fil di sirena foto

La formazione di Bolshakov riesce a raddrizzare una partita che sembrava compromessa: ecco i canestri decisivi del match. Prima Darden, poi Dowdell dalla lunetta.

Partita tutta da raccontare dalla fine. La Red October Cantù parte male, fatica contro la Vanoli Cremona: sempre sotto nei parziali dei tre tempi. Ma nell’ultimo, grazie anche ad una buona difesa, il recupero. Concretizzato a fil di sirena da due tiri liberi di Zabian Dowdell: due su due e vittoria con il batticuore dopo che Darden aveva catturato un rimbalzo spettacolare in area mettendo a segno il canestro del sorpasso. Cantù vince di uno (72-71) e chiude bene un 2016 travagliato – per dire un eufemismo – mentre Cremona sprofonda nel dramma con soli due punti in classifica e la prospettiva della retrocessione che si fa sempre più minacciosa.

red october vanoli cremona basket

RED OCTOBER CANTU’  72

VANOLI CREMONA  71

(15- 26, 33- 45, 49- 58)

 

RED OCTOBER CANTU’: Acker 7, Chinellato ne, Baparapè ne, Parrillo, Laganà, Pilepic 3, Callahan 17, Kariniauskas 2, Darden 10, Dowdell 13, Quaglia ne, Johnson 20. All. Bolshakov.

VANOLI CREMONA: Amato 7, Mian 10, Gaspardo 4, Harris 12, Boccasavia ne, Wojciechowski 11, Biligha 4, Turner 4, Thomas 6, Holloway 13.  All. Lepore.

 

Arbitri: Sabetta, Caiazza, Morelli.