CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ancora ad Erba la Fiera internazionale della musica: a maggio lo show foto video

Gli organizzatori annunciano l'accordo con Lariofiere anche per il 2017. Allo studio varie iniziative, ma sempre più spazio per i musicisti.

Più informazioni su

La 5ª edizione del FIM, Fiera Internazionale della Musica che si è affermata all’interno della comunità dei musicisti e degli operatori del settore per il respiro internazionale e la qualità dei suoi contenuti, si terrà per la seconda volta consecutiva a Lariofiere di Erna dal 26 al 28 maggio 2017 e offrirà ai visitatori nuovi motivi di interesse per non mancare all’appuntamento. Tra questi la nuova area FIM Educational, dedicata ai bambini dai 6 ai 13 anni, FIM Social, il nuovo palco in diretta streaming a disposizione dei musicisti e Radio FIM, la nuova web radio che trasmetterà in diretta dal FIM. L’annuncio è arrvato in queste ore dagli organizzatori
Ideata e organizzata da Maia in collaborazione con BigBox, LarioFiere e il sostegno della Regione Lombardia, FIM persegue da sempre l’obiettivo di fare emergere le nuove creatività del mercato della musica in Italia assecondando nuovi interessi e passioni dei musicisti. Manifestazione organizzata attraverso la collaborazione di soggetti competenti, attivi nel mondo della produzione musicale contemporanea, FIM ha l’obiettivo di stimolare dal basso la relazione tra musicisti e fornitori di prodotti e servizi attivi in Italia.Dopo il successo ottenuto nella passata edizione, la formula del FIM conferma CASA FIM, il piccolo palco/salotto in diretta streaming tv, al centro della fiera, all’interno del quale verranno intervistati, in un incedere senza sosta, tutti gli ospiti importanti del FIM 2017, molti dei quali saranno impegnati anche in brevi ma intense performance live.
Ricordiamo che sul palco della scorsa edizione il pubblico ha potuto conoscere da vicino nomi come Steve Hackett, Steve Lyon, Patty Pravo, Paul Buckmaster, Eugenio Finardi, Franco Mussida, Tiromancino, Roberto Cacciapaglia, Giovanni Caccamo, Ermal Meta, Andrea Mirò, Cesare Picco, Bassi Maestro, Amedeo Bianchi e Claudio Pascoli… e altri personaggi meno popolari ma altrettanto importanti per il mercato della musica in Italia.

L’area Showroom offrirà ai visitatori prodotti e servizi di eccellenza del nostro made in Italy (con l’immancabile area Vinyl Show), mentre sul Main Stage si terranno le performance live di artisti importanti. Confermate anche le aree Demo e MTM Hall dedicate ai seminari, agli incontri professionali e ai meeting tra musicisti, etichette e società di servizi. Sono già aperte le iscrizioni ai contest PAE – Premio Autori Emergenti (in palio una borsa di studio da 500 euro), VIC – Videoclip Italia Contest (borsa di studio da 500 euro) e FIM Rock Contest (esibizione sul Main Stage per i tre vincitori), mentre nel corso della manifestazione verrà assegnato il BigBox Award ai tre prodotti più creativi tra quelli esposti al FIM.

Il grande spazio dato nel corso della scorsa edizione agli ensemble strumentali del Conservatorio di Como non è stato casuale. Da sempre il FIM considera la qualità dei progetti musicali frutto di impegno e studio nel tempo a tutti i livelli e in tutti gli ambiti musicali. Per questa ragione il FIM 2017 ha aperto un’area FIM Educational dedicata alla formazione o al semplice orientamento dei bambini dai 6 ai 13 anni, ma anche una serie di iniziative dedicate alla formazione di musicisti di ogni ordine e grado accompagnati dai loro docenti (previa registrazione).

La relazione tra FIM e la comunità online dei musicisti è uno dei punti di forza di questa manifestazione. Il collegamento tra i musicisti che partecipano al FIM e la comunità web degli ascoltatori di musica avverrà tramite FIM Social, un palco in diretta streaming video online a disposizione dei musicisti, che potranno ottenere uno spazio di visibilità grazie a una campagna di crowdfunding che offre in cambio ai fan biglietti di ingresso omaggio al FIM.

A completare i canali media del FIM arriva quest’anno Radio FIM, la web radio in diretta dal FIM, che trasmetterà agli ascoltatori le storie più interessanti tra quelle “raccontate” dai musicisti presenti all’evento. Altri nuovi contenuti del FIM sono allo studio, mentre non mancherà il consueto spazio per la musica prog e rock di qualità, gestito in collaborazione con Black Widow.

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1