CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Niente festa per la Libertas Cantù: a Santo Stefano in campo contro Montecchio foto

I ragazzi di Della Rosa al Parini ore 18. Il tecnico chiede ai ragazzi una bella vittoria. Assente per l'infortunio alla caviglia Cominetti

Dopo la trasferta sfortunata sul campo della Globo Civita Castellana il Pool Libertas Cantù tornerà in campo nel giorno di Santo Stefano  (ore 18 al Parini di Cantù) per affrontare la Sol Lucernari Montecchio Maggiore nella terza giornata di ritorno della prima fase del campionato di serie A2. Cantù ha perso anche Cominetti per un infortunio alla caviglia che lo terrà probabilmente fuori anche per questa sfida

Quella contro Montecchio è una partita in cui è necessario che torniamo a fare punti – esordisce coach Massimo Della Rosa – Veniamo da una partita in cui abbiamo giocato bene salvo poi commettere qualche errore e qualche ingenuità che non ci ha permesso di capitalizzare quanto fatto. Sappiamo che Civita è comunque un avversario molto forte e non ci ha perdonati in quei momenti. Montecchio è una squadra pericolosa con elementi interessanti, in primis direi Mario Mercorio che a Cantù ha lasciato ricordi indelebili ed è un giocatore di grande esperienza e capacità di gioco. Hanno in Pranovi un opposto molto potente e uno dei migliori marcatori del campionato e un centrale esperto di categoria e molto buono come Gigioli. Sarà un’altra battaglia ma la nostra classifica urla ed è assolutamente necessario entrare in campo con la volontà di prendere i nostri punti”.

GLI AVVERSARI

La Sol Lucernari Montecchio, nella formazione tipo, schiera Mariella in cabina di regia in diagonale con Pranovi. Mercorio (un ex di Cantù) e Nowakoski sono i due schiacciatori, Frizzarin e Giglioli i centrali. Lollato è il libero della squadra di Michele Marconi. Nell’ultima gara di campionato i vicentini hanno battuto 3-2 Mondovì, trascinati dai 25 punti dell’opposto Pranovi, che è la principale bocca da fuoco della compagine veneta.