CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Esami di laboratorio: il Sant’Anna lancia il vademecum online “Infolab”

Sapere cosa misura la glicemia, ad esempio, dove fare un esame o come conferire i materiali biologici. Sono solo alcune delle indicazioni che può offrire Infolab, un database consultabile da oggi dal sito dell’Azienda socio sanitaria territoriale Lariana www.asst-lariana.it per la cittadinanza, medici e pediatri di famiglia nonché farmacisti, e dalla intranet per gli operatori dell’azienda.

Si tratta di un progetto messo a punto dall’Unità Operativa di Patologia Clinica Laboratorio Analisi, articolata nelle due strutture dell’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia e all’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù, un servizio che esegue 950 tipologie di analisi su materiali biologici di origine umana allo scopo di fornire informazioni utili per la formulazione di diagnosi, per la cura di malattie, per il monitoraggio di terapie farmacologiche e per la prevenzione.

Il vademecum on line

Infolab si configura come un vademecum da utilizzare sia da parte del personale sanitario sia da parte dei pazienti quando è necessario sottoporsi a prestazioni di laboratorio. Nel database sono descritti tutti gli esami eseguiti all’interno dei laboratori analisi dell’ospedale Sant’Anna e dell’ospedale Sant’Antonio Abate, con le relative caratteristiche, le istruzioni per l’esecuzione e le indicazioni su dove e quando poterle eseguire.

“L’obiettivo primario del Laboratorio- sottolinea il primario Luca Frigerio – è quello di fornire ai clinici risultati attendibili e affidabili. Per raggiungere questo traguardo è necessario che il laboratorio analisi si preoccupi di estendere la garanzia di qualità dei propri servizi anche alla fase pre-analitica, ponendo particolare attenzione alla comunicazione dei test eseguiti, alle modalità di raccolta del materiale biologico e alla corretta preparazione del paziente”.

“Infolab – aggiungono Enrico Minotti, responsabile del Laboratorio Analisi del presidio di Cantù, e la collega Silvia Bartesaghi – ha quindi la funzione di aiutare il medico di base e il pediatra di libera scelta a fornire le corrette indicazioni ai pazienti che devono usufruire dei nostri servizi e gli utenti a documentarsi autonomamente sulle modalità di preparazione necessarie per la corretta esecuzione degli esami”.

Come consultare Infolab

Infolab è accessibile dalla home page del sito internet dell’Asst Lariana all’indirizzo www.asst-lariana.it.

Cliccando su poliambulatori e punti prelievo, si apre la pagina con le informazioni relative a tutti i poliambulatori aziendali (orari di apertura e chiusura, indirizzi e numeri di telefono, comunicazioni organizzative). A questo punto utilizzando il link “punti prelievo” si ha la possibilità di accedere a tutte le informazioni, costantemente aggiornate, relative ai punti prelievo e alle prestazioni eseguibili.

Informazioni contenute in Infolab: indirizzo di tutti i punti prelievo dell’ASST-Lariana, orari di apertura al pubblico, numero di telefono per informazioni, modalità di pagamento delle prestazioni, eventuale possibilità di prenotazione degli esami, orari e luogo ritiro referto, esami eseguibili per ogni punto prelievo, tempi di refertazione.

Inoltre in Infolab si possono trovare:

  • Codici SSN: per ogni esame viene riportato il codice contenuto nel D.M. 22 luglio 1996 “prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale erogabili nell’ambito del SSN”
  • Sigle o sinonimi: sono riportate quelle di uso più frequente, selezionate in base alla nostra esperienza, ogni voce può essere selezionata con la possibilità di rimando automatico alla scheda corrispondente.
  • Intervallo di riferimento: dove è previsto vengono riportati gli intervalli divisi anche per sesso e per età
  • Unità di misura
  • Introduzione all’esame: spiegazione sintetica del significato clinico dell’esame, della funzione dello stesso e delle condizioni in cui ne è raccomandata la richiesta
  • Preparazione del paziente: migliori condizioni richieste per l’esecuzione della prestazione, come ad esempio la necessità di digiuno, la preparazione con dieta specifica
  • Modalità di raccolta materiale biologico: vengono fornite le istruzioni specifiche per una corretta raccolta, trattamento e conservazione del campione prima della consegna in laboratorio.

“Un particolare ringraziamento – sottolineano Luca Frigerio, Enrico Minotti e Silvia Bartesaghi – va al dottor Gianni Giana, ex direttore del Laboratorio Analisi dell’Ospedale Sant’Anna, ora in pensione, ideatore e promotore di questo progetto”.

Attività del Laboratorio Analisi

Il laboratorio analisi, che effettua annualmente più di 3,5 milioni di esami, garantisce attività di prelievo, esecuzione dei test, consulenza al medico di reparto, del territorio, al paziente orientandolo all’appropriatezza della richiesta, assistendolo nell’interpretazione del risultato e aggiornandolo sulle possibilità e i limiti delle varie tecniche analitiche.

L’attività del Laboratorio è rivolta verso pazienti ricoverati nei reparti di degenza dei due ospedali, ai pazienti che afferiscono al Pronto Soccorso o che usufruiscono di prestazioni in regime di Day Hospital, pre-ospedalizzazione, pazienti esterni e pazienti ricoverati in strutture esterne convenzionate, come ad es. alcune R.S.A.

 

v\:* {behavior:url(#default#VML);} o\:* {behavior:url(#default#VML);} w\:* {behavior:url(#default#VML);} .shape {behavior:url(#default#VML);}