CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Niente perizia psichiatrica per l’infermiera di Lomazzo: solo una visita medica foto

Il legale della donna non conferma queste indiscrezioni, ma sollecita un accertamento sanitario. Laura vorrebbe incontrare i due figli, al momento però nessun permesso

Una visita medica per Laura Taroni, l’infermiera dell’ospedale di Saronno che, insieme al medico e amante, Leonardo Cazzaniga avrebbe ucciso il marito Massimo Guerra. La notizia è emersa nelle ultime ore, con l’avvocato della Taroni, Monica Alberti, che avrebbe chiesto questa autorizzazione alla direzione del carcere del Bassone di Como dove l’infermiera è tuttora detenuta. Finora Laura non ha mai risposto alle domande del giudice sulle accuse che la toccano da vicina.

saronno ospedale

Il legale della Taroni, però, non avrebbe chiesto in alcun modo una perizia psichiatrica per Laura, circostanza trapelata con insistenza in queste ore su alcuni organi di informazione. Finora ci sarebbe solo una richiesta per una visita per accertare le condizioni dell’infermiera che appare decisamente provata. Ma la linea della difesa, per ora, non prende in considerazione la perizia psichiatrica su di lei. Laura Taroni ha due figli dei quali ha spesso parlato durante alcune intercettazioni telefoniche. Il suo desiderio sarebbe quello di poterli vedere, ma in questa fase delicata delle indagini l’autorizzazione non è ancora stata rilasciata.