CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Come all’ospedale Valduce: ladri di endoscopi anche al Circolo di Varese foto

La banda torna a colpire: e dopo aver messo in difficoltà la struttura di via dante in città, ora hanno quasi ripulito del tutto il reparto nel vicino nosocomio. In salvo solo uno strumento.

Come al Valduce di Como pochi mesi fa. Clamoroso furto all’Ospedale di Circolo, i ladri di endoscopi hanno colpito anche qui come riferisce il quotidiano online Varesenews. Tutte le precauzioni adottate dalla Direzione dell’Ospedale in collaborazione con il primario della Gastroenterologia hanno potuto solamente limitare i danni: i ladri di endoscopi  – quasi certo la stessa banda di Valduce e altri centri – hanno portato via ben dodici endoscopi dei tredici che costituivano la dotazione del reparto, per un valore complessivo di circa 300mila euro. Non sono invece riusciti a sottrarre i colonscopi, a cui pure ambivano.

Con l’unico endoscopio rimasto in reparto , i gastroenterologi del Circolo potranno eseguire solo gli esami urgenti, riprogrammando gli appuntamenti previsti per la prossima settimana in attesa della consegna dei nuovi strumenti che sostituiranno quelli rubati. I pazienti coinvolti saranno contattati personalmente dal reparto.

“I furti di strumenti di endoscopia sono una vera piaga per i reparti di Gastroeneterologia – spiega Sergio Segato, Direttore della Gastroenterologia varesina – Proprio per questo motivo, mesi fa l’Ospedale ha potenziato le misure per garantirne la sicurezza: oltre alla chiusura complessiva di tutta l’area dedicata all’endoscopia, ogni singolo locale, all’interno di questo settore, che ospita queste apparecchiature viene chiuso a chiave e tutte le serrature sono state sostituite recentemente”

Al Valduce i nuovi strumenti sono stati sostituiti dopo pochi giorni e l’attività è ripresa sia pure con qualche disagio. Ora il ritmo delle visite è tornato quello di prima del furto. I ladri erano riusciti ad entrare di notte in una zona particolarmente difficile da raggiungere: segno che hanno studiato tutto nel dettaglio prima di entrare in azione. Come hanno fatto a Varese.

(foto da Varesenews.it)