CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Decide Bertani: entra e segna un gol che vale, Lupa Roma in castigo foto

Il bomber tornato da poco regala tre punti d'oro. Ha preso il posto di Bartulovic dopo 60 minuti di gioco. Debutto anche per Mutton. Gallo no n ha paura di rischiare i giovani ed ora sorride

Doveva essere la partita di Bartulovic. E’ stata ancora quella del “vecchio” leone che ruggisce sempre Bertani. Dopo 15 minuti della ripresa, infatti, Fabio Gallo ha tolto dal campo il giovane ex Chievo – oggi al debutto con la maglia del Como sul campo di Tivoli con la Lupa Roma ed ha inserito il bomber tornato da poco dopo la squalifica per il calcioscommese. E Bertani non ha tradito. Nel finale della sfida di oggi – turno infrasettimanale del campionato di lega Pro – ha trovato la zampata giusta per superare il portiere avversario e regalare tre punti pesanti al Como in attesa del derby di domenica al Sinigaglia con la Lupa Roma.

Prima della rete di Cristian Bertani Como decisamente all’arrembaggio: Fabio Gallo ha fatto debuttare anche il giovane Mutton al posto di Chinellato. Bartulovic non ha demeritato, comunque, anche se poi la sua uscita dal campo ha determinato la svolta della gara con un Bertani modello Ganz: entra e segna. Bene così e Como che sale al quinto posto in classifica.

LUPA ROMA – COMO 0-1

Marcatori: Bertani al 38′ st.

Lupa Roma (4-3-1-2): Svedkauskas; Rosato, Gigli, Sfanò, Mazzarani (dal 6′ st Palomeque); Garufi, Corvesi, Baldassin; Aloi (dal 39′ st Ventola); Rozzi (dal 13′ st Mancosu), Mastropietro. A disposizione: Brunelli, Montesi, Ceccarelli, Celli, Proia, Cafiero, Iorio. All. Di Michele.

Como (3-5-2): Zanotti; Antezza (dal 47′ st Piacentini), Briganti, Ambrosini; Marconi, Damian, Pessina, Di Quinzio, Sperotto; Chinellato (dal 29′ st Mutton), Bartulovic (dal 13′ st Bertani). A disposizione: Barlocco, Cicconi, Rota, Scaglione, Mandelli, Peverelli. All. Gallo.Arbitro: Cudini di Fermo.

Arbitro: Annaloro di Collegno.

Espulsi: Mancosu al 34′ st e l’allenatore della Lupa, Di Michele, al 37′ st.

Ammoniti: Gigli, Marconi, Mazzarani, Rosato, Aloi, Pessina, Sperotto, Palomeque, Mastropietro, Di Quinzio.