Lomazzo: arrestato per l’aggressione con il coltello, finisce al Bassone foto

I carabinieri risalgono a lui dopo il brutto episodio avvenuto in queste ore. Vittima derubata del cellulare e 100 euro in contanti.

Più informazioni su

E’ stato individuato ed arrestato dai carabinieri di Lomazzo una delle persone copevoli di un’aggressione ai danni di un marocchino di 30 anni residente in zona. A Cirimido, nella sua abitazione, i militari hanno individuato uno dei tre aggressori. Si tratta di un tunisino del ’73 già noto alle forze dell’ordine e proprietario dell’auto, una Citroen Berlingo’, che più testimoni avrebbero visto allontanarsi dal luogo del pestaggio. Il 43enne dovrà rispondere dell’accusa di rapina a mano armata.

Sono ancora in corso le indagini per stabilire l’esatta dinamica dell’aggressione e il movente. Secondo quanto riportato dai testimoni i tre aggressori avrebbero avvicinato il marocchino e dopo una breve lite lo avrebbero minacciato con un coltello, per poi picchiarlo con calci e pugni. Gli aggressori si sono poi allontanati portando via il telefono cellulare e 100 euro in contanti. La vittima del pestaggio è stata portata all’ospedale Sant’Anna per accertamenti ma non sarebbe in gravi condizioni. In corso anche le ricerche per risalire agli altri due complici.

Più informazioni su