Quantcast
Il ferito

Spari a Cantù, sempre gravissimo il giovane colpito: è un barista

E’ un giovane barista di 25 anni, canturino, Andrea Giacalone, il ferito della notte scorsa nella drammatica sparatoria avvenuta in via Corbetta a pochi metri da piazza Garibaldi a Cantù. Il ragazzo, che lavora in un bar della cittadina brianzola (Manhattan cafè), è stato operato in ospedale al Sant’Anna ed è in prognosi riservata. Condizioni molto gravi. Due i colpi esplosi da distanza ravvicinata: uno lo ha raggiunto alla testa, l’altro al petto.

Il suo aggressore, forse per motivi sentimentali, è poi scappato a piedi riuscendo a far perdere le tracce. I carabinieri lo stanno braccando in modo serrato. Giacalone (nelle foto ritratto dal suo profilo di Facebook) è molto conosciuto tra i giovani della città brianzola anche per la sua attività dietro il bancone del bar

leggi anche
tentato omicidio via corbetta cantù
Terrore
Litigio per una ragazza a Cantù: due colpi di fucile al “rivale”, è gravissimo
carabinieri cantu
Indagini
Tentato omicidio di Cantù, va avanti la caccia al giovane che ha sparato
tentato omicidio via corbetta cantù
Il dramma
Ferito a fucilate a Cantù: il barista resta gravissimo, l’aggressore non si trova
tentato omicidio via corbetta cantù
La svolta
Spari di Cantù, si è costituito: prima notte in carcere per Antonio Manno
esterno ospedale
La bella notizia
Andrea Giacalone esce dall’ospedale dopo gli spari: un vero miracolo
commenta