Che succede ?

Anche Della Fiori con le valigie in mano: mister Dimitry resta solo a Cantù

E’ certo il “caso” sportivo dell’estate comasca 2016. Una Pallacanestro Cantù in apparente difficoltà dopo la fine della stagione scorsa con una sofferta salveza. Ora le grande fuga: via Abass e Zugno, via (ieri) Tessitori, della scorsa tagione nessuno confermato. In organicoi, al momento, solo Gani Lawal. Non c’è il coach (non ancora trovat0), il vice storico (Brienza) a Lugano, ora anche il Ds Daniele Della Fiori sembra avere già le valigie pronte, destinazione Verona in A2. Solo questione di ore l’annuncio.

E così da quando è diventato presidente, Dimitry Gerasimenko sembra essere solo. Senza staff tecnico, con un solo giocatore in organico (ma per questo c’è tempo…), con la “grana” Eurocup da affrontare. Per lo meno, una situazione anomala. Con i tifosi che iniziano a farsi domande anche se il patron canturino, pochi giorni fa, ha rassicurato tutti su investimento e squadra del futuro.

leggi anche
gerasimenko e della fiori
Pallacanestro Cantù, il ribaltone è servito: ora comanda Gerasimenko (IL NUOCO CDA)
gerasimenko e della fiori
AMPI SERVIZI – La televisione russa sbarca a Cantù: il mondo di Gerasimenko
giocatori salutano gerasimenko
“Gerasimenko deluso per il derby: ora concentrati su Venezia, poi le decisioni”
mauri e gerasimenko
Le novità
Parola di Gerasimenko:”Via Abass e Zugno, ma faremo una grande squadra”
commenta