Quantcast
Pallanuoto

Rane Rosa-choc: play-off gettati via e Tete Pozzi lascia la panchina video

Finale di stagione inatteso. La squadra perde in casa con Milano, lo storico coach annuncia le dimissioni. E dire che bastava un pareggio...

Finisce nel modo meno atteso la stagione della pallanuoto femminile di A2. Forse anche con un piccolo-grande choc per le cosidette Rane Rosa della Comonuoto. La squadra lariana perde in casa l’utima gara della stagione (4-7) contro il Cus Milano e butta via la possibilità di accedere ai play-off finali, obiettivo dichiarato dal club ad inizio stagione. Una esclusione amara, amarissima, di un solo punto dopo che nel pomeriggio l’Ancona, diretta avversaria, era stata superata dal Cagliari.

Bastava un pareggio questa era a Muggiò con il Milano. Gara, però, in salita fin dall’avvio. 4 pari dopo tre tempi, nell’ultimo Bosco e compagne superate con tre segnature di seguito dalle milanesi: 4-7 finale e grossa delusione. Play-off addio di un soffio.

Ma a dire addio è anche Tete Pozzi, storico coach della Comouoto, che a fine gara – sia pure a caldo e con tanta adrenalina ancora in corpo, ha annunciato il suo addio dalla panchina delle Rane Rosa. La situazione potrebbe essere più chiara nelle prossime ore anche se il tecnico non sembra avere voglia di scherzare come spesso è solito fare…

leggi anche
rane rosa acqua
Sport
Grande spettacolo a Muggiò: le Rane Rosa si portano a casa il derby (cronaca)
pozzi e rane rosa
Sport
Reclamo di Varese infondato, nessuna ombra sul trionfo delle Rane Rosa
gaia lanzoni comonuoto
Como
Giraldo e Lanzoni trascinano le Rane Rosa: ora i play-off nel mirino
Dai ragazze...
La Rane Rosa ci provano decise: domenica ultimo assalto ai play-off
pozzi e rane rosa
Che personaggio...
Pozzi saluta le Rane Rosa:”Giusto fermarsi, ora provo a fare l’opinionista…”
pia sambo rane rosa
L'annuncio
Rane Rosa nel segno della continuità: Pia Sambo al posto di Tete Pozzi
pallanuoto under 15 comonuoto donne
Pallanuoto
A testa alta nelle semifinali nazionali le “ranette” di Tete Pozzi: brave
commenta