CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

DUE ARRESTI (FOTO) – Dal Ticino per acquistare cocaina: presi dalla Finanza

Non è andata a buon fine la trasferta di un gruppo di italiani residenti in Canton Ticino e di un marocchino che si erano dati appuntamento presso il parcheggio della Rotonda di Saronno, per concludere uno scambio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Un’auto con targa ticinese, con a bordo due uomini ed una donna, in sosta nell’area antistante il parcheggio della Rotonda di Saronno, ha insospettito una pattuglia della Tenenza di Saronno in servizio di controllo del territorio, che decideva di monitorare i soggetti.

finanza saronno

 

LA RICOSTRUZIONE

Di lì a poco, i militari notavano il sopraggiungere di una seconda auto con a bordo un soggetto magrebino che parcheggiava proprio di fianco alla prima autovettura. A quel punto, uno degli occupanti l’auto con targa svizzera si trasferiva nel veicolo appena arrivato; le fiamme gialle decidevano allora di intervenire avendo il sospetto che si stesse consumando una attività illecita. Resosi conto di quanto stava per accadere, A.L. di 42 anni usciva rapidamente dall’auto, tentando di darsi alla fuga, ma veniva prontamente bloccato dai militari. I sospetti dei finanzieri venivano subito confermati: nel marsupio dell’uomo, rinvenivano circa 130 gr. di cocaina pura, appena acquistata dal marocchino D.A., di anni 32, che teneva tra le mani circa 7.000 euro in contanti. I due, con numerosi precedenti specifici, venivano arrestati in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti mentre gli altri due occupanti l’auto, una donna luganese ed un italiano, da anni residente in Ticino, venivano denunciati a piede libero per il medesimo reato. Venivano anche sequestrati i circa 7000 euro in contanti, oltre a diversi telefoni cellulari. La sostanza stupefacente, che sarebbe finita nel mercato locale di Saronno e della bassa ciomasca, avrebbe fruttato una volta tagliata, oltre 30 mila Euro.