CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Premio internazionale Città di Como: c’è tempo fino al 30 aprile

Una vetrina di rilievo per un Premio di eccellenza che nel panorama internazionale si colloca quale punto di riferimento consolidato per la Cultura: il Premio Internazionale di Letteratura Città di Como che si appresta a   tagliare il nastro della seconda edizione. Fino al 30 aprile sarà possibile inviare i propri elaborati secondo la sezione di partecipazione. Il Premio è organizzato dall’Associazione Eleutheria ed è rivolto ad autori e case editrici per opere edite e inedite. L’edizione 2015 si preannuncia davvero munifica di novità, quest’anno difatti ci sarà anche la sezione saggistica e la sezione fotografia  – oltre alle già consolidate sezioni di poesia “Alda Merini”, narrativa “Giuseppe Pontiggia” e “I luminosi” per aforismi ed epigrammi –con un’apertura alle tematiche di matrice sportiva, di viaggio, turismo culturale e bioetica. In giuria sono annoverati nomi di eccellenza quali il giornalista sportivo Bruno Pizzul, il poeta e critico letterario Maurizio Cucchi e lo scrittore ticinese Andrea Fazioli, che affiancheranno il presidente Andrea Vitali, Giorgio Albonico, Laura Garavaglia, Emilio Magni, Lorenzo Morandotti, Carlo Pozzoni e Mario Schiani. La prima edizione ha visto la partecipazione di ben 1400 autori da tutta Europa. La cerimonia di premiazione finale avrà luogo il prossimo 13 giugno nella splendida location settecentesca di Villa Olmo. Le Sezioni comprendono quella dedicata ad Alda Merini ovvero la sezione “Poesia” del Premio Città di Como, alla quale è possibile partecipare con un volume edito o con componimenti inediti ,la sezione narrativa “Giuseppe Pontiggia”, invece, è suddivisa nelle sotto-categorie “Libro edito di narrativa” e “Racconti del territorio”, a sua volta divisa nei temi “Il territorio e l’anima”, “Lo sport” e “La bioetica”,la sezione “Saggistica”, riservata a libri editi pubblicati negli ultimi 5 anni, che a sua volta si divide nelle tematiche “Il viaggio e il turismo culturale” e “L’acqua in ogni sua espressione”, “Giovani”, dedicata agli under 30 e “I luminosi”, per aforismi ed epigrammi. La sezione dedicata alla forma breve, si svolgerà con il patrocinio dell’Associazione Italiana per l’Aforisma. Al vincitore della sezione “Aforismi” andrà un riconoscimento speciale dell’AIPLA. Tra le novità contemplate dall’edizione 2015 del Premio, si annovera il concorso fotografico “Quando l’immagine racconta”. La proposta di questa sezione è quella di creare un percorso fotografico in sequenza che iconicamente renda in sintesi una storia che nel territorio e nei luoghi, persone, accadimenti ed altro trovi la sua forza iconica. L’immagine ed il suo potere di captare attimi dello scorrere reale è sempre stato un tassello imprescindibile nello sviluppo della cultura dell’uomo. Per questo motivo la sezione fotografia è un corollario fondamentale del Premio. Sono richieste da un minimo di 5 a un massimo di 10 fotografie in digitale, numerate progressivamente e in formato .jpg (peso massimo 2 Mb l’una), da inviare a sezionefotografia@premiocittadicomo.it, preferibilmente tramite WeTransfer .Come suddetto dunque nomi di eccellenza   presiederanno la giuria tecnica, basti pensare allo scrittore Andrea Vitali,  Bruno Pizzul, Maurizio Cucchi, Andrea Fazioli, Giorgio Albonico, Laura Garavaglia, Emilio Magni, Lorenzo Morandotti, Carlo Pozzoni e Mario Schiani, affiancata a sua volta da una selezione di lettori scelti. I primi classificati riceveranno un premio in denaro: 1000 euro per le sezioni volume edito di poesia, libro edito di narrativa e sezione saggistica, 500 euro per gli inediti di poesia, le categorie “Racconti del territorio”, “I luminosi” e fotografia. Nella sezione giovani, invece, saranno assegnati 250 euro al primo classificato, 150 al secondo e 100 al terzo. Potranno inoltre essere consegnati ulteriori premi in denaro ai secondi e ai terzi classificati e verranno assegnati soggiorni premio agli emergenti e alle opere prime. Anche quest’anno l’edizione 2015 del Premio Città di Como assegnerà un riconoscimento speciale a una personalità o a un ente che si sia particolarmente distinto per la diffusione della cultura negli ultimi due anni. Inoltre alcuni importanti alberghi del Lago di Como offriranno soggiorni agli autori emergenti e agli autori di opere prime, il tutto nell’ottica di conferimento di un maggior supporto alla diffusione dello sviluppo turistico culturale della città. Scrivere è captare quell’essenza che dentro di sé o nella realtà si lascia “imbrigliare” da parole che non vogliono tacerne l’esistenza, scrivere è vivere è sentirsi parte di un tutto che è l’universo, è cultura ma anche amore, dedizione, altruismo, scrivere è tutto questo ma è anche condivisione universale.

Stefania Ferro

Le modalità di partecipazione sono le seguenti:

La partecipazione al Premio è aperta a tutti gli autori e editori in lingua italiana e, in un’ottica internazionale, verranno accettate anche opere in altre lingue purché accompagnate da traduzione in italiano.La domanda di partecipazione deve essere consegnata, quindi, entro il 30 aprile 2015 e ogni iscritto potrà aderire a più sezioni. La quota di partecipazione è di 20 euro per ciascuna sezione.

I testi già pubblicati dovranno essere inviati in plico alla C.P. n° 260 c/o Poste Centrali via Gallio, 6 – 22100 Como, oppure ad Associazione Eleutheria via Oriani, 8 – 22100 Como mentre per la Svizzera a Fermo Posta 6830 – Chiasso 1. Gli elaborati inediti, invece, potranno essere inviati anche via e-mail all’indirizzo info@premiocittadicomo.it. È possibile scaricare il bando completo e la scheda di iscrizione al Premio al sito www.premiocittadicomo.it.Il Premio Internazionale di Letteratura Città di Como è organizzato con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Como, Comune di Como, Comune di Erba, Camera di Commercio di Como e Associazione Italiana per l’Aforisma e in collaborazione con Parolario, Amici di Como, Comolake.com, Editoriale Lariana, Corriere di Como, Espansione Tv, La casa della poesia di Como, AICC – Associazione Italiana di Cultura Classica, Città della Comunicazione, Partners Advertising & Web Addicted, Centro Studi Casnati, Libreria Ubik di Como, Hotel Terminus di Como, Sheraton Lake Como Hotel, Hotel Metropole Suisse di Como e Grand Hotel Imperiale di Moltrasio.