CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Judo: notte del Samurai e Campionati Ticinesi. 100% Lario judo e Mon Club

Più informazioni su

Judo: notte del Samurai e Campionati Ticinesi. 100% Lario judo e Mon Club

Fine settimana particolarmente intenso. Doppio appuntamento per Lario scuola di judo (Como) e Mon Club (Appiano Gentile)

Sabato 28 febbraio, “notte del samurai”; riproposto a distanza di anni questa volta l’esperienza è stata estesa a palestre amiche. Protagonisti più di cinquanta piccoli judoka di Como, Appiano Gentile, Saronno e Monza. Ad aprire il week end ci pensano allenamento, salti sui trampolini elastici e giochi tutti assieme. La preparazione dei sacchi a pelo per la notte sul tatami provoca l’eccitazione generale e neanche la visione di un film esaurisce le energie, neppure quelle dei più piccoli. Le prime luci dell’alba sono preludio di sveglia. L’allenamento mattutino è motivo di novità per i più giovani.

E non poteva che seguire la colazione con succhi di frutta, torte e croissant appena sfornati. Quello che ci vuole per i tecnici Paolo Piacenti e Laura Di Adamo per poter affrontare la seconda parte del fine settimana: partenza coi più grandi per i Campionati Ticinesi individuali.

Tenero (SUI) presso Centro Sportivo Nazionale, domenica 1 marzo: 100% lario

Ottimo il bottino riportato: 3 atleti, 3 medaglie.

ORO per Francesco Corazza che riprende le gare dopo una lunga pausa e lo fa al meglio, con due ippon (ko tecnico) che gli valgono la medaglia d’oro tra i cadetti -55 kg; primo gradino del podio anche per Marco Consonni tra gli junior/élite (i nostri junior/senior) -81 kg

ARGENTO: prima gara all’estero (e seconda in assoluto) per Lorenzo Guglielmetti. Per lui un buon secondo posto tra i cadetti +73 kg

E non è di certo andata peggio ai compagni di trasferta, i cadetti del Mon Club. Anche per loro è en plein. Sia Greta Conti sia Andrea Fascinato in medaglia a condividere il metallo di Lorenzo. Un plauso particolare va a Greta che, reduce dalla “notte del samurai” e da poche ore di sonno, affronta una categoria superiore al consueto e combatte alla grande

 

Più informazioni su