Negozi storici: cinque nuovi riconoscimenti nel comasco

Un riconoscimento per quelle attività tramandate da generazioni che nonostante la crisi e le difficoltà proseguono con orgoglio e fatica. Regione Lombardia ha deciso di premiare quelle imprese che si sono distinte per aver superato i 50 anni di attività, dichiarando attraverso l’ultimo decreto, altre 27 storiche attività presenti in tutto il territorio lombardo, cinque delle quali presenti in provincia, e tutte associate a Confcommercio Como.

Ecco l’elenco:

La storia dell’ Ornaghi Market di Cabiate (1963) ha radici profonde. Infatti le prime tracce dell’impresa risalgono intorno al 1880 in provincia di Monza dove il bisnonno Angelo aprì il primo negozio alimentare che divenne tappa dei conducenti dei carretti che si spostavano da Monza a Milano. Il più grande dei cinque figli, nonno Ugo, tornato dal fronte dopo la morte del padre, cominciò a lavorare nel settore e nel 1951 aprì a Cabiate un panificio-salumeria in via Matteotti 51, trasferito poi al numero 39, gestito attualmente dal nipote Ugo Ornaghi, dalla moglie e il figlio giungendo così alla quinta generazione.

Bianchi Giovanni Srl di Lipomo (1925) fu fondata originariamente nel 1866 dal bisnonno Giovanni Bianchi – che sorgeva in via Milano 26- specializzata nelle produzione di scialli e stole. Nel 1966 entra come socio il Sig. Giovanni Mason, diventando poi titolare dell’impresa. Dopo alcuni spostamenti, la ditta viene trasferita nella sede attuale di via Oltrecolle a Lipomo, che nel 2010 passa al figlio Riccardo Mason.

La Trattoria Capanna di Lurago d’Erba invece, dal 1947 porta in tavola le specialità tipiche della Brianza. Riccardo e Antonio sono gli attuali titolari dell’impresa che portano avanti la storica attività di famiglia.

Edicola di Sironi Delia di Mariano Comense (1956) venne aperta dal sig. Sironi che nel 1960 inserì all’attività di cartoleria anche la vendita di giornali e riviste. Nel 1988 i figli Delia e Donatello rilevano l’attività, che da 59 anni viene svolta negli stessi locali.

Il Ristorante Gnocchetto di Solzago (1962) fu costruito nel 1910 lungo il tracciato della linea del tram Como-Erba-Lecco. Nei primi anni di attività era una locanda con alloggio e nel 1927 la famiglia Sozzi rilevò la gestione della locanda senza più abbandonarla. Con il passare degli anni e con l’inizio della Seconda Guerra Mondiale, divenne prima alloggio per gli sfollati milanesi e poi ristorante, dove oggi si può assaporare una cucina sempre più curata.

Le imprese con più di 50 anni di attività, interessate a presentare la domanda di negozio storico, possono contattare gli uffici di Confcommercio Como per ricevere tutta l’assistenza per la presentazione della pratica (031 2441 – info@confcommerciocomo.it)