Dai Cantu’, fai l’impresa: tutto il palazzetto a “spingere” la FoxTown

Cantu’, puoi fare l’impresa – Si deve vincere contro il Paok Salonicco, gia’ fuori dall’Eurocup. Impresa non facile, ma certo alla portata dei ragazzi di Coach Sacripanti. E poi mettere un divario di tre lunghezze, tre punti che servono alla FoxTown Cantu’ per mettere il piede negli ottavi di finale (con eliminazione diretta) della manifestazione europea di basket. E’ la sera che tutti aspettavo, Cantu’ ‘fiuta” odore di impresa. Prima, pero, si deve superare una ottima squadra greca come il Paok a Cucciago (fischio d’inizio alle 20,30). Il tutto reso possibile dal successo di ieri sera del Kimhki Mosca a Limoges (72 – 86), con conseguenze match-ball ora in mano a Cantu’. Sprecarlo sarebbe quasi delittuoso. Sacripanti ed i suoi ragazzi lo sanno bene.

 Cantu' si rilancia
“Sappiamo benissimo – commenta il capitano della FoxTown, Abass Awudu (foto) – che adesso, dopo il risultato di ieri sera a Limoges, siamo padroni del nostro destino. E’ bello poterci giocare la qualificazione davanti al nostro pubblico. Il PAOK è una formazione solida e che non molla mai, come ha dimostrato nella partita di andata, ma, in ogni caso, ci teniamo a continuare il nostro buon momento conquistando un altro successo”.