Peronese resta in rianimazione: tanto affetto alla famiglia

Peronese resta in rianimazione – Nessuna variazione significativa. Quadro clinico sempre complesso. I medici del Sant’Anna, che lo hanno in cura da venerdi’ sera, non si sbilanciano ancora sulle condizioni di Francesco Peronese, notissimo notaio di Como, 73 anni, in rianimazione dopo il malore (arresto cardiaco) che ha avuto l’altra sera alla se dedella Canottieri Lario dove si era appena allenato. Cosa che il professionista, Presidente dei Palchettisti del Sociale di Como, era solito fare ogni settimana..

In queste ore, intanto, grande affetto alla sua famiglia, sotto choc per l’accaduto: amici, colleghi, conoscenti, tutti attorno ai familiari per confermare la stima e la simpatia che Peronese ha a Como. Alla Lario, dove era di casa e dove si allenava con regolarita’, sono ancora tutti scossi e sotto choc. Il malore di Peronese e’ stato improvviso venerdi’ sera: si e’ sentito male nello spogliatoio dopo l’allenamento. Ora tutti sperano in una sua ripresa.I medici del Sant’Anna, come detto, lo trattengono in rianimazione. La prognosi resta riservata,