Tentato omicidio con il falcetto in baita: PER IL GIP SETTE ANNI DI CELLA

Tentato omicidio con il falcetto – Una lite per motivi futili, il rivale colpito con un falcetto che aveva in tasca. A distanza di soli 7 mesi è già arrivata la sentenza di primo grado nei confronti di Eligio Chiappa, l’uomo di 41 anni di San Nazzaro Val Cavargna, che nel giugno scorso aveva colpito in una baita Enrico Caccia, 55 anni. Chiappa davanti al giudice dell’udienza preliminare ha scelto la strada del rito abbreviato: alla fine e’ stato condannato per tentato omicidio a 7 anni di carcere. Chiappa e’ tuttora al Bassone dove i carabinieri lo hanno portato subito dopo quell’aggressione. Fermato a casa sua dove si era rifugiato dopo l’aggressione a Caccia.