CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Cassa Rurale supera Matera al tie-break: FOTO E VIDEO

Una grande partita. La Cassa Rurale Cantu’ (serie A2 di volley maschile) parte male, recupera bene, poi si fa rimontare da un indomita Matera. E alla fine, dopo un emozionante tie-break, porta a casa il successo davanti al pubblico del Parini. Sudato, sofferto, ma molto bello oltreche’ intenso.

LA CRONACA

Mattei Cernic apre le danze al Parini, suo il primo punto di questo inizio di gara, a tono gli risponde Ippolito, ma sono gli ospiti a staccare il primo break 2-5 grazie a Cernic, Tamburo accorcia le distanze (6-7), ma gli ospiti allungano ancora portandosi 6-10 e andando in vantaggio ancora 7-12 con Joventino. Lo stesso Joventino sale in cattedra per l’8-16 con Cantù che appare smarrita nella nebbia della Brianza. Mercorio e un paio di errori di troppo degli ospiti pare rimettano in corsa Cantù, ma è ancora Joventino a firmare 12-19, con Cernic che centra l’ace del 13-21, Tamburo a muro per il 16-22, ma Bargi sbaglia il servizio con Joventino che porta gli ospiti al primo setball 17-24, Robbiati lo annulla, ma Ippolito sbaglia il servizio regalando la vittoria del set agli ospiti 18-25.

Nel secondo parziale Cantù parte meglio con Mercorio che firma l’ace del 3-1, ma Matera pareggia subito i conti con Cantù che ora difende meglio e si porta ancora avanti 5-3. Si comincia a giocare punto a punto con Cantù però molto più attenta e prima ad arrivare al break 12-10 grazie a Bargi. Robbiate chiude la strada a muro a Cernic per il 13-10, ma gli ospiti forzano al servizio portandosi a -1 (13-12). Cantù ancora protagonista con Mercorio per il 19-14 che chiude la strada a muro a Joventino, con Bargi che firma il punto del 23-17 e Tamburo che regala il primo setball 24-18, Villena lo annulla, ma Robbiati non sbaglia regalando a Cantù la vittoria del set 25-18.

attacco tamburo cassa rurale

Nel terzo parziale Cantù si porta avanti subito 6-4 con Ippolito, ma Matera pareggia a 7 con Joventino e da qui si comincia a giocare punto a punto fino al 13 pari, poi Cantù con Bargi stacca il primo break 15-13, con Ippolito che firma il 17-14 costringendo Mastangelo a chiamare time-out. Matera reagisce subito e pareggia a 17 grazie a un’invasione di Gerosa, Ippolito sblocca la situazione e lo stesso Ippolito centra l’ace del 20-18. Bargi, invalicabile questa sera, mura Suglia per il 22-19 e ancora Bargi in veloce per il 23-20, ma Joventino accorcia le distanze (23-22), con Tamburo che mura Zamagni per il primo setball 24-22. Zamagni lo annulla e Bargi manda fuori la palla del pareggio a 24, ma Bargi si riscatta subito per il 25-24, Cernic sfodera un diagonale incredibile per il 25 pari e lo stesso Cernic porta Mater prima 25-26 e poi alla vittoria 25-27.

Nel quarto set Matera si porta subito avanti 1-3 con Sesto, Tamburo accorcia le distanze (4-5) con Cantù che pareggia a 6 con Suglia che manda fuori la palla del 7-6 per Cantù, Matera non molla con Cantù che arriva però prima al break 12-11 e poi Robbiati e Mercorio a muro portano Cantù 14-11. Mastrangelo chiama time-out, Matera fatica a reagire con Joventino che manda fuori la palla del 18-14 e Ippolito che s’inventa un mani e fuori dai 3 metri per il 20-15. Tamburo firma la “doppietta” che lancia Cantù 22-16, Cernic sbaglia il servizio (23-17), Matera recupera qualche punto (23-20), ma Villena manda fuori la palla del 24-20 e Mercorio chiude subito il set 25-20.

Quinto set che si apre con Matera che schiera Joventino al posto di Cernic e Villena opposto e gli ospiti si portano avanti subito 4 a 1, Mercorio interrompe la serie positiva degli ospiti e Ippolito porta Cantù a -1 (5-4) con Tamburo pareggia a 5. Mercorio però manda fuori la palla del 6-8, Cantù si riprende subito e pareggia a 18 con Bargi a muro su Joventino, Ippolito firma il punto del vantaggio 9-8 e Mercorio per il 10-8, con Bargi che ferma Joventino a muro per il 12-9. Sesto per il 12-10, con Bargi in veloce che firma il 13-10 e Ippolito che regala il primo setball a Cantù 14-11 e Robbiati a muro regala questa bellissima vittoria a Cantù.

VIDEO, IL COMMENTO DEI COACH

 

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=r_NAh5sn7x8″]

 

IL TABELLINO

LIBERTAS CASSA RURALE CANTÙ 3

DOMAR MATERA 2    

(PARZIALI SET: 18-25, 25-18, 25-27, 25-20, 15-11)

Libertas Cassa Rurale Cantù: Gerosa 1, Tamburo 12, Monguzzi 1, Robbiati 8, Mercorio 20, Ippolito 19, Butti (L), Bargi 13, Groppi N.E. Gatti, Carminati , Santangelo ,

Allenatori: Massimo Della Rosa – Massimo Redaelli

Domar Matera: Pinelli, Joventino 27, Sesto 9, Zamagni 9, Cernic 15, Suglia 13, Calitri (L), Villena 4, N.E.: Lapacciana, Lo Bianco, Monteleone

Allenatori: Vincenzo Mastrangelo – Antonello Adriani

 

Arbitri: Lucia Pavarano di Udine e Giuseppe Curto di Gorizia