CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Festeggiamenti per i 20anni della Regio Insubrica

Più informazioni su

Il 19 gennaio 1995 nasceva a Varese la Comunità di lavoro Regio Insubrica, organismo transfrontaliero creato per consolidare il dialogo e la collaborazione fra il Canton Ticino e le Province confinanti di Como, Varese e Verbania.

A vent’anni esatti dalla firma della dichiarazione d’intesa, il Centro professionale del verde di Mezzana, nel Mendrisiotto, ha ospitato stamattina una cerimonia di celebrazione dell’importante giubileo. L’incontro ha visto riuniti tutti i partner della piattaforma di collaborazione – il Canton Ticino e le Regioni Lombardia e Piemonte – rappresentati dai delegati dei rispettivi Governi: i Presidenti Manuele Bertoli e Roberto Maroni e la responsabile affari esteri della Regione Piemonte Giulia Marcon.

Portando il saluto ufficiale della Comunità di lavoro, il Segretario Giampiero Gianella – Cancelliere dello Stato del Canton Ticino – ha ricordato le riflessioni e il percorso che portarono alla costituzione della Regio Insubrica, nei primi anni Novanta; ha poi riassunto alcuni dei principali risultati ottenuti e, infine, espresso  fiducia per il consolidamento del dialogo fra le regioni a cavallo della frontiera italo-elvetica.

Da parte sua, il presidente della Comunità di lavoro Stefano Costa – Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola – si è soffermato sulle prospettive della macro-regione insubrica in relazione ai cambiamenti istituzionali in atto a livello italiano ed europeo: è stato sottolineato come la programmazione Interreg 2014/2020 offrirà, a breve termine, importanti occasioni di crescita per i territori della Regio.

Portando il saluto della Regione Lombardia, il presidente Roberto Maroni ha sottolineato il valore della Comunità di lavoro, che riunisce un’area geografica e culturale omogenea, come espressione del principio di sussidiarietà nella gestione della cosa pubblica. Il Presidente ha confermato che la Regione Lombardia subentrerà alle Province – colpite nelle loro risorse dalla riforma territoriale di livello nazionale – nell’assicurare il sostegno economico al progetto; ciò, con l’auspicio che la Regio Insubrica possa essere protagonista anche nella futura Macro-regione alpina.

Nel proprio intervento, il Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino Manuele Bertoli ha quindi evidenziato come gli obiettivi originali della Comunità di lavoro restino di grande

attualità e come il ventennale cada in un momento propizio per il rilancio delle relazioni transfrontaliere; per raggiugere tale traguardo, sarà comunque necessario che la Regio possa disporre di strumenti e risorse adeguati.

La giornata si è conclusa con il lancio di un doppio concorso che intende accompagnare le celebrazioni per i vent’anni della Comunità di lavoro Regio Insubrica. Ai partecipanti verrà chiesto di immaginare un progetto di stage formativo in ambito economico – sul tema dell’accesso al credito per le imprese della zona insubrica – o di elaborare, in alternativa, una presentazione multimediale per le scuole medie superiori, dedicata al tema della cooperazione transfrontaliera. La premiazione avverrà entro la fine dell’anno.

Più informazioni su