CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Appiano Gentile: multata perché cammina con il cellulare

Incredibile, ma vero. Multata perchè camminava in strada telefonando col cellulare. La storia, come riportato dal Giorno, arriva da Appiano Gentile. Roze Paya l’altra mattina attorno alle 9.30 si trovava in prossimità di una rotonda proprio mentre passava una pattuglia delle forze dell’ordine.
A piedi, con gli abiti da lavoro e con tanto di cellulare in mano stava cercando di attraversare la strada ma è stata comunque multata.

A raccontare la storia è la stessa sfortunata protagonista. “Con i lampeggianti accesi, la pattuglia ha abbassato i finestrini e mi ha chiesto “Cosa fai?”. “Sto andando a prendere il pullman!” Ho riposto decisa ma cordiale io – racconta la donna nei dettagli – “Sto tornando dal lavoro. Ho ancora le mani sporche” ho cercato di spiegare. In realtà avevo anche gli abiti dal lavoro con le macchie di candeggina. E invece mi sono sentita rispondere “venga che le faccio il verbale”». Rose Paya si è vista appioppare una contravvenzione di 50 euro. Il motivo? «Il pedone sostava sulla carreggiata senza che sorgessero motivi di necessità ed inoltre era al centro della carreggiata dopo una curva facendo uso del telefono cellulare», riportano le motivazioni della contravvenzione. La donna ha subito pagato la multa, che grazie alle normative vigenti ha potuto usufruito di una riduzione del 30%. «Avrei dovuto prendere 15 euro per le ore di lavoro e invece ho pagato 17 euro di multa che con le tasse sono diventate 19»