CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Viabilità in provincia, oggi incontro in Regione

Incontro in Regione questa mattina con l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte per la presidente della Provincia di Como, Maria Rita Livio, il vicepresidente Fiorenzo Bongiasca, e il dirigente provinciale alla Viabilità Bruno Tarantola. Tre i temi principali affrontati al Pirellone: il secondo lotto della tangenziale, la variante della Tremezzina e l’apertura del tratto A della Pedemontana con le conseguenti ripercussioni sul traffico della Novedratese.

“Stamattina abbiamo portato sul tavolo dell’Assessore alcune sollecitazioni – spiega la Presidente Livio – Innanzitutto abbiamo chiesto che venga portata avanti la progettazione del secondo lotto della tangenziale come da progetto elaborato dalla Provincia. Vogliamo rassicurazioni sul fatto che venga portata a termine l’intera arteria viaria e l’assessore Sorte, recentemente nominato, si è impegnato a verificare la questione con CAL e Pedemontana e darci risposte in tempi brevi.

Le richieste della Provincia si sono poi spostate sulla Tremezzina: “Abbiamo presentato quello che è lo stato dell’arte su questa importante opera – spiega il vicepresidente Bongiasca – ma soprattutto abbiamo chiesto alla Regione di monitorare che vengano rispettate tutte le tempistiche in modo da mantenere i finanziamenti previsti dallo Sblocca Italia, essenziali per la realizzazione della variante”.

Infine, l’attenzione si è spostata sulla Novedratese: “Con l’apertura del Tratto A della Pedemontana, quello che va da Busto Arsizio a Lomazzo, e che avrà luogo il prossimo 24 gennaio  – conclude la Presidente Livio –  la Novedratese, già di fatto la strada più trafficata della nostra provincia, rischia pesanti ripercussioni in termini di traffico nel tratto che va da Cermenate a Lurago Marinone. Il problema verrà risolto solo con l’apertura del tratto B1, slittato per altro a maggio o giugno 2015, apertura che però rischia di creare complicazioni al traffico ancora più pesanti nel tratto da Cermenate ad Arosio. Chiediamo quindi che venga preso in considerazione un adeguamento geometrico della SP32, così come già fatto dalla Provincia nei Comuni di Novedrate e di Figino Serenza, con un aumento del numero di corsie nel tratto di connessione tra la Pedemontana e Cermenate e tra la stessa e Arosio in modo da snellire il traffico”.