CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La notte piu’ lunga dell’anno, ma anche la piu’ allucinante (DETTAGLIO)

La notte piu’ lunga dell’anno –  E’ per tradizione la  notte piu’ lunga dell’anno. Quella di San Silvestro, 31 dicembre, quando si festeggia l’arrivo del nuovo anno e si saluta il vecchio. Spesso con qualche follia di troppo o qualche eccesso che poi costringe le forze dell’ordine ad intervenire. Ed e’ anche l’allucinante bilancio della notte che ci lasciamo alle spalle a Como e provincia. Fatta di feste, baldoria e divertimento, certo, ma anche di una serie impressionante di ubriachi soccorsi in strada o fuori dai luoghi di divertimento, malori ed incidenti sulle strade (vedi anche precedente lancio).

Difficile poter fare l’elenco dettagliato di quello che e’ accaduto nel comasco nelle ore successive alla mezzanotte. Per le forze dell’ordine non un secondo di tregua. Ad iniziare dai pompieri per proseguire con il personale del 118. Nottata da incubo.

IL DETTAGLIO

Si parte dopo la mezzanotte ai portici Plinio di Como dove un ragazzo di 19 anni si sente male e viene portato al Valduce. poi una ragazza di 24 anni a Bregnano via dell’Industria (ubriaca), una 20enne che si sente male in piazza Cavour alle 2 ed un’altra coetanea alle 2,15 a Cantu’ (ricoverata in codice verde).

Si alza anche l’elisoccorso per portare aiuto ad un uomo di 64 anni che ha avuto un malore durante una festa a Piano Rancio, sopra Bellagio (ore 2,17), poi ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Erba. Ma la serie nera va avanti: malore ad un 18enne in via Calabria a Fino, ragazza di 17 anni ubriaca da star male a Casnate (piazza Borromeo) e poi ricoverata a Cantu’, altra 18enne a Cadorago socorsa alle 3 in via Manzoni.

Non e’ mica finita qui: soccorsi per persone in intossicazione etilica (ubriachi) ad Asso, a Como in via Manara e in Varesina, poi ancora in citta’ in viale Lecco (ore 5 del mattino), un 33enne che e’ stato accompagnato al vicino Valduce.