CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ferisce moglie e cognato per la cena: tentato omicidio a Merone (IN CELLA)

Tentato omicidio a Merone – Una discussione sfociata nel sangue. Coltellate e terrore in un appartamento di via Cavour 52 a Merone. Un marocchino, residente a Merone da tempo,operaio di 42 anni, ha litigato furiosamente con la moglie ed il cognato, ospite delle coppia nell’appartamento. Il tutto perche’ quest’ultimo,al posto di sedersi a tavola per la cena preparata dalla moglie del padrone di casa, non si e’ seduto con gli altri a mangiare. Da li’ la folle reazione del 40enne immigrato, marocchino regolare, che ha cercato di ferire la moglie prima ed i due cognati poi la donna ed i vicini di casa hanno chiamato i Carabinieri per avere aiuto. Una pattuglia di Lurago d’Erba, che si aggirava in zona, è giunta quasi immediatamente ed è entrata nella casa dei marocchini mentre l’uomo ancora aveva in mano il coltello e cercava di ferite i suoi familiari.

Immobilizzato e disarmato dai militari, gli stessi lo hanno tratto in arresto per tentato omicidio. Non poche le ferite, seppur superficiali, per i protagonisti: l’arrestato ha avuto 20 giorni di prognosi per ferite al volto ed al naso per dei colpi che gli sono giunti da un cognato che cercava di proteggere la sorella. Lo stesso cognato, ferito superficialmente ad un braccio, ha avuto una prognosi di 7 giorni. Per la moglie solo 2 giorni di prognosi per lo schock successivo all’aggressione. Provvidenziale la tempestività nella chiamata dei soccorsi. Per l’uomo ora una pesante accusa ed il carcere in attesa dell’interrogatorio di garanzia.