CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Peculato, patteggia l’ex candidato sindaco di Mariano (FOTO)

Peculato – Un anno e dieci mesi di reclusione, pena sospesa, per l’ex candidato sindaco per la Lega a Mariano Comense, Cesare Pozzi (difeso dall’avvocato Ferruccio Felice): e’ la condanna che ha patteggiato in udienza preliminare proprio in queste ore con l’accusa di peculato. Patteggiamento sul quale il pubblico ministero Massimo Astori – titolare dell’inchiesta (foto) – ha dato il parere favorevole previa la restituzione dei soldi di cui l’ex assessore era accusato di essersi appropriato (da una donna di Mariano della quale aveva la tutela legale)e l’affidamento in prova ai servizi sociali. Pozzi avrebbe sottratto 40′.000 euro alla donna, 80enne di Marano, della quale dal 2005 lui aveva la tutela legale.

Il caso era scoppiato pochi giorni prima delle elezioni della scorsa primavera. In supporto di Pozzi, in quei giorni difficili, era arrivato a Mariano anche il segretario nazionale leghista Matteo Salvini (nella foto sotto i due assieme per le strade marianesi) che aveva “bollato” la vicenda come una “denigrazione mediatica”

cesare pozzi