CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Davide De Zan racconta Pantani oggi a La Feltrinelli

Più informazioni su

E’ il telecronista del ciclismo, uno che fin da piccolo è abituato a stare nell’ambiente delle corse e dei corridori. Chi meglio di Davide De Zan può raccontare Pantani, la sua vita e le ultimissime ipotesi intorno alla tragica morte del “Pirata”. Questo pomeriggio a La Feltrinelli di via Cesae Cantù a Como, ore 18.30,  De Zan presenta “Pantani è tornato. Il complotto, il delitto, l’onore”. Un libro indagine sconvolgente su un campione ucciso due volte. Un’incalzante ricerca della verità si mescola alla forza dell’amicizia, per rendere finalmente giustizia a un campione e a un uomo. Da dieci anni De Zan, giornalista e grande amico di Pantani, indaga per scoprire cosa si nasconde dietro alla morte del Pirata, avvenuta il 14 febbraio 2004 e troppo frettolosamente archiviata come overdose di cocaina, un altro modo per dire suicidio. Collaborando con la madre di Pantani, che da sempre sostiene la tesi dell’omicidio, e con i legali della famiglia, De Zan ha raccolto documenti e prove che accertano quanto sta emergendo ora e che hanno convinto la magistratura a riaprire il caso. In questo libro racconta non solo quello che ora tutti sanno, e che in buona parte nasce da sue scoperte, ma anche i retroscena di come si è arrivati a questo punto. Un’indagine nell’indagine che lascia senza parole. E che squarcia il velo su un secondo inquietante aspetto della vicenda: la cacciata di Pantani in maglia rosa per doping a Madonna di Campiglio. È lì che Marco ha cominciato a morire, ed è lì che iniziano i misteri. Ci sono molti elementi nuovi, raccolti dall’autore e qui presentati per la prima volta, che ridisegnano lo scenario di quel giorno e svelano i tratti di un complotto. Anche su quello incombe un’inchiesta giudiziaria.

INCONTRO CON DAVIDE DE ZAN

La Feltrinelli, via Cesare Cantù 17, venerdì 12 dicembre ore 18.30, ingresso libero

Più informazioni su