CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Valle d’Intelvi: tentano di rubare 50 chili di rame, tre persone arrestate

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Menaggio, con la collaborazione dei colleghi di San Bartolomeo, per tentato furto di rame.  Si tratta di un 44enne italiano e di due rumeni di 18 e 28 anni, tutti residenti a Grandola ed Uniti.  Ieri sera i militari li hanno tratti in arresto per il tentato furto di lattoneria edile in rame in un’abitazione in Val d’Intelvi.

Ieri pomeriggio i militari erano stati contattati da un cittadino di Ponna che aveva segnalato alle forze dell’ordine la presenza di tre persone, in una baita in località “Nigare”, che con fare sospetto erano sul tetto dell’abitazione, intente ad asportare i pluviali in rame. A seguito della segnalazione i tre sono stati intercettati tra Ponna e Laino a bordo di una Pegeut 806 e sono stati portati al comando di Lanzo d’Intelvi per le verifiche del caso. All’interno della vettura i militari hanno trovato strumenti per lo smontaggio di lattonerie.

I carabinieri hanno anche rinvenuto il rame smontato dalla baita, abbandonato proprio a pochi metri dall’abitazione. Probabile che i tra l’avessero lasciato lì per non destare sospetti, passando a prenderlo in una secondo momento.  La lattoneria rubata è di proprietà di un 67enne di Montano Lucino. Cinquanta i chili di rame oggetto del furto, per un valore di circa 600 euro. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Per i tre oggi processo in Tribunale con rito direttissimo.