CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Espulso nel 2012, rientra in Italia: arrestato 34enne albanese

Più informazioni su

Era stato espulso nel 2012, ma nonostante il divieto ha cercato di tornare in Italia. Ieri mattina al valico autostradale di Brogeda in uscita dall’Italia, la polizia di frontiera di Ponte Chiasso – ente preposto al pattugliamento degli ambiti territoriali dei valichi terrestri di confine tra Italia e Svizzera – unitamente alle guardie di confine elvetiche, ha controllato un cittadino straniero sprovvisto di documenti. Da alcune verifiche e in particolare dalle impronte, è emerso che si trattava di un cittadino albanese di 34 anni, in Italia già noto con diversi alias e gravato da espulsione emessa nell’agosto 2012 dall’Ufficio di Sorveglianza di Modena. Nello specifico il 34enne stava scontando la pena di 2 anni, 5 mesi e 25 giorni di reclusione, con il Tribunale di Modena che ha disposto l’espulsione a titolo di misura alternativa al residuo della pena, sospendendo la reclusione residua di 1 anno, 11 mesi e 1 giorno. Il 9 agosto 2012 gli agenti della Polizia di Stato, operanti presso la Questura di Modena, eseguivano il provvedimento accompagnandolo a Tirana;  tra le prescrizioni vi era il divieto di rientro in Italia per i successivi 10 anni, pena la perdita del beneficio. Data immediata notizia alla Procura di Modena, che emetteva un ordine di carcerazione per il ripristino della pena, gli agenti hanno arrestato il giovane, accompagnandolo al carcere del Bassone, in attesa di processo per rito direttissimo.

Più informazioni su