CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gianluigi Spata resta a capo dell’Ordine dei Medici

RINNOVATE LE CARICHE DELL’ORDINE DEI MEDICI: GIANLUIGI SPATA CONFERMATO ALLA GUIDA DELL’ORDINE PER LA TERZA VOLTA

Rinnovate ieri sera le cariche del consiglio direttivo dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como. Il nuovo Consiglio resterà in carica fino al 31 dicembre 2017.

Per il terzo mandato consecutivo è stato rieletto presidente Gianluigi Spata. Confermata anche Licia Snider alla vicepresidenza mentre la carica di segretario è stata affidata a Laura Iorio, che va a sostituire Marco Ilo Fini.

Del nuovo consiglio direttivo fanno parte anche Gianfranco Prada, odontoiatra, confermato come tesoriere, e i consiglieri Pierluigi Bianchi, Giovanni Corrado, Massimo Galli, Carlo Ghezzi, Giovanni L’Ala, Luca Levrini, Daniele Lietti, Marco Malinverno, Massimo Mariani (odontoiatra), Gianvincenzo Melfa, Gabriele Moltrasio, Giuseppe Enrico Rivolta e Marina Russello.

La commissione per gli iscritti all’albo degli odontoiatri, nominata in precedenza, è composta da Massimo Mariani (presidente), Fabrizio Meani (segretario), Francesco De Simone, Giorgio Michelli e Gianfranco Prada.

Nel collegio dei revisori dei conti, infine, compaiono il neo presidente Paolo Rubera (che subentra a Giovanni Corrado), Francesca Licordari, Carlo Maricondi e Chiara Cassinelli (supplente).

Il programma per il prossimo triennio punterà sulla valorizzazione e sulla tutela della professione attraverso la presenza ai tavoli nazionali e regionali (in sintonia con altri ordini lombardi e la federazione regionale); il rapporto costante e collaborativo con la stampa; il monitoraggio della politica dell’ENPAM; la salvaguardia delle garanzie etiche e deontologiche, in particolare riguardo alla qualità e alla sicurezza del lavoro nei cambiamenti organizzativi e nei nuovi contratti; la lotta all’abusivismo e il controllo della pubblicità medica; il sostegno alle attività libero professionali; la promozione della deburocratizzazione della professione e la difesa del medico per la sostenibilità dell’informatizzazione istituzionale.

All’interno del mondo medico verranno messe in atto una serie di iniziative, frutto del lavoro del Tavolo Ordinistico Ospedale-Territorio, orientate alla ricerca di nuove strategie che facilitino e valorizzino la continuità delle cure anche alla luce dei nuovi programmi nazionali e regionali di riorganizzazione della medicina del territorio e di quella ospedaliera (dimissioni protette, corsi Fad e aggiornamento sul campo, comunicazione ospedale-territorio, osservatorio della nuova organizzazione del territorio, strutture per subacuti…). L’Ordine sarà presente, per quanto di sua competenza, negli organi istituzionali come Regione, Aziende Ospedaliere e ASL; si terranno tavoli tecnici con il coinvolgimento di membri esterni al Consiglio e verrà fatta informazione sulle novità organizzative del Sistema Sanitario Nazionale attraverso un filo diretto con le ASL, le Aziende Ospedaliere e le Università.

Per quanto riguarda la promozione, il Consiglio parteciperà ai principali eventi pubblici locali e a tutti gli eventi scientifici e promuoverà la partecipazione dei propri iscritti attraverso il sito internet e i social network.

Sarà costante anche il supporto a particolari categorie: verrà fatto un monitoraggio continuo sulla tipologia degli iscritti, in modo da capirne meglio i bisogni; verranno utilizzate nuove modalità di contatto con i futuri medici prima della laurea (per migliorare il tradizionale servizio di tutela professionale ed economica durante e dopo l’entrata nel mondo del lavoro); si sosterranno le problematiche dei neolaureati e degli specializzandi; verranno monitorate le condizioni di lavoro per la prevenzione e la tutela dei medici; si organizzeranno seminari di orientamento per gli studenti delle scuole superiori, si parteciperà a open day, al salone Young e ai network dei neolaureati e, infine, si tuteleranno i medici in pensione, in stretta collaborazione con Federspev.

Per l’aggiornamento dei medici verranno organizzati convegni Ecm su temi scientifici, etici, deontologici e legislativi, ma anche eventi aperti alla popolazione, corsi di inglese avanzato, di informatica e di sicurezza negli ambienti di lavoro e sarà inoltre incentivata l’offerta Fad.

Infine, continueremo ad offrire ai nostri iscritti alcuni servizi speciali come consulenze con avvocati, commercialisti e fiscalisti, e saranno valorizzati i canali bidirezionali attraverso gli strumenti del portale internet (mailing list, forum e sondaggi).

Contatti per approfondimenti:

Dott. Gianluigi Spata, Presidente OMC