CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un mese a Natale. Al Teatro Sociale “Lo Schiaccianoci” apre le danze

Più informazioni su

Venerdì 21 novembre il primo spettacolo di danza per questa stagione del Teatro Sociale. Il “Balletto del Sud” porta in scena “Lo Schiaccianoci”, il titolo più amato da tutto il pubblico in una versione firmata da Fredy Franzutti, coreografo tra i più apprezzati nel panorama nazionale, che coniuga, con efficacia, le testimonianze della messa in scena originaria ad un impianto drammaturgico nuovo ispirato al mondo gotico del regista Tim Burton ricostruito da sontuose scene e spettacolari costumi.

Interpreti di questo Schiaccianoci, sono i ballerini del Balletto del Sud, una solida realtà internazionale che colleziona, dal 1995 – anno della fondazione, successi nelle numerose tournée italiane ed europee. Con i loro passi “narreranno”  la favola natalizia di Cajkovski ideata sul racconto di Hoffman Il principe Schiaccianoci ed il Re dei topi. Il sogno di Clara, la battaglia dei topi, il viaggio fantastico rivivono sul palco del teatro sottolineati dai bellissimi temi musicali che si animano con le scene di festa sotto l’albero di Natale, facendo del balletto un titolo particolarmente amato dal pubblico, anche da quello molto giovane, per il suo richiamo alle calde atmosfere familiari natalizie.

lo_schiaccianoci_2

 

 

Il critico  Vittoria Ottolenghi, sul settimanale “L’Espresso”, così recensisce lo spettacolo: “Lo Schiaccianoci” del Balletto del Sud è un miracolo di trucchi scenografici, di scene a trasformazione, dal respiro regale. Con danzatori di alta qualità, non solo è molto meglio di tutti i prodotti del genere che importiamo dall’est durante le feste natalizie, ma non ha nulla da invidiare a molte griffate edizioni del nord Europa. 

 

 

 

 

Il coreografo Fredy Franzutti presenta così lo spettacolo:

lo_schiaccianoci_3

Nella mia memoria, come in quella di tutti, un’immagine rimane indelebile: l’attesa della vigilia di Natale sotto l’albero nella casa dei miei genitori. Le immagini dei parenti che si divertono, dei nonni sereni, dei regali che scartavo assieme ai miei cugini sono sempre vive e mi emozionano ogni volta che la mente si sofferma anche per un attimo. Se potessi tornare indietro per rivivere un giorno della mia infanzia sceglierei una trepidante notte di Natale. “Lo Schiaccianoci” è il capolavoro di Cajkovskij che più affonda nella psiche personale di ognuno perché i protagonisti è le ambientazioni si legano alle personali vicende ed evocano emozioni da tutti già condivise. Augurare Buon Natale è sempre emozionante, chi vive la magia dello spettacolo può augurarlo con un balletto.

 

Teatro Sociale di Como

Venerdì 21 novembre 20.30

LO SCHIACCIANOCI balletto in due atti

coreografie di Fredy Franzutti

musiche di Piotr Il’ic Caikovskij

[su_youtube url=”http://www.youtube.com/watch?v=AEuxPM9kzUc” height=”340″ responsive=”no”]http://youtu.be/i5DXgDQQ32w[/su_youtube]

 

Più informazioni su