CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Grandi e piccini a lezione di cucina con gli Yummies

Più informazioni su

In occasione della settimana dell’infanzia che si tiene a Como in questi giorni (dal 17 al 25 novembre) Parolario e Comocuore organizzano l’incontro “Cuciniamo una storia con gli Yummies”. L’appuntamento è in programma sabato 22 novembre a partire dalle 15 presso la sede di Comocuore (via Rovelli 8, Como).

Durante l’incontro il dietologo Alfredo Vanotti presenterà in anteprima il libro “Cuciniamo una storia. Golose storie, ricette e curiosità raccontate dagli Yummies” (Red Edizioni, 2014) e le autrici Maddalena Prini e Nicola Dehmer terranno un laboratorio per bambini dai 4 agli 8 anni durante il quale i più piccoli potranno conoscere gli Yummies (i protagonisti del libro), ascoltare le loro avventure e cucinare una ricetta collegata alla storia. Un workshop che vuole incoraggiare i bambini a esplorare la varietà del mondo del cibo e scoprire la gioia e il sapore delle ricette preparate con le loro mani.

Le storie contenute in “Cuciniamo una storia. Golose storie, ricette e curiosità raccontate dagli Yummies” – dodici racconti divisi tra le quattro stagioni – narrano le avventure di cinque simpatici personaggi corrispondenti ai gusti base (amaro, dolce, salato, aspro e umami), gli Yummies, che guidano i bambini in modo giocoso alla scoperta del cibo sano e di uno stile di vita attivo.

Il libro si basa sul gusto come avvio dell’esperienza educativa al cibo descrivendo situazioni in cui i bambini possono riconoscersi in prima persona, permettendo così di trasformare argomenti complessi in “racconti a misura di bambino”. Il volume – attraverso i contenuti dei racconti, le pagine di approfondimento e i suggerimenti di attività “green” da svolgere con i bambini – cerca quindi di stimolare un’attitudine positiva verso il cibo salutare, raccontando e illustrando in modo giocoso gli effetti che gli alimenti hanno sull’organismo e promuovendo uno stile di vita sano e consapevole.

Il libro fa parte di un progetto sull’educazione al gusto sano e sostenibile che include laboratori nelle scuole e in diversi circuiti sensibili all’argomento.

Più informazioni su