CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’insospettabile dipendente delle poste fa acquisti con la POSTE-PAY della cliente…

Poste-Pay – Un dipendente di un ufficio postale della provincia di Como, approfittando di un’operazione allo sportello, carpisce il numero della carta POST PAY di una cliente ed il relativo codice segreto, con i quali effettua fraudolentemente acquisti di materiale elettronico on line per un valore di oltre 1500 euro. Identificato e denunciato dai carabinieri della Compagnia di Como.

I FATTI RICOSTRUITI DAI MILITARI

Nel settembre scorso una donna di nazionalità Senegalese, residente in provincia, si è recata presso la stazione carabinieri competente, denunciando di essere stata vittima di una clonazione della carta POST-PAY. Secondo la donna, ignoti, avrebbero utilizzato fraudolentemente la sua carta per acquistare sul sito internet “AMAZON” un PC Portatile del valore di 1.454 euro ed una macchina fotografica del valore di circa 125 euro.

Le complesse ed articolate indagini condotte dal personale della stazione carabinieri hanno consentito di accertare che il responsabile dell’utilizzo fraudolento della carta era in realtà un insospettabile dipendente dell’Ufficio Postale presso il quale aveva il conto la vittima, il quale, approfittando di un’operazione allo sportello effettuata dalla donna stessa, si era annotato il numero della carta ed il codice segreto, per poi utilizzarlo indebitamente per questi acquisti.

La perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione dell’impiegato dell’Ufficio Postale ha consentito di recuperare sia il computer portatile che la macchina fotografica, posti sottosequestro. L’uomo, è stato denunciato per uso fraudolento di carta di credito.

clonatore carta di credito