CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Mafia e affari in Brianza: ECCO CHI SONO GLI ARRESTATI (IL VIDEO)

Mafia e affari in Brianza – I dettagli dell’operazione che questa mattina ha portato i carabinieri dei Ros a eseguire 13 ordinanze di custodia cautelare in carcere per infiltrazioni mafiose nel comasco e nella brianza.

GLI ARRESTATI

C’è il vecchio boss Salvatore Muscatello, 80 anni, già arrestato nell’operazione «Infinito» e che dai domiciliari era tornato a gestire il locale di ‘ndrangheta di Mariano Comense (Como). Ci sono il 62enne Antonio Galati, suo figlio di 35 Giuseppe e altri parenti, tutti affiliati alla cosca Mancuso di Limbadi in provincia di Vibo Valentia. Erano loro, i Galati, a gestire gli affari del clan in Lombardia. Un business vasto e variegato: estorsioni, intestazione fittizia di beni, riciclaggio, detenzione di armi. Il tutto sfruttando anche il consigliere comunale (poi dimessosi lo scorso aprile) di Rho Luigi Addisi, eletto nelle liste del Pd, e imparentato con Pantaleone Mancuso, anziano capo della cosca di Limbadi.

Proprio Addisi, anche attraverso il suo voto al nuovo Piano di governo del territorio di Rho, secondo i magistrati ha garantito vantaggi alla cosca grazie ai cambi di destinazione d’uso delle aree urbanistiche. Sono 13 gli arresti compiuti in queste ore nelle province di Milano, Como, Monza–Brianza, Vibo Valentia e Reggio Calabria, su disposizione della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Milano – dai carabinieri del Ros di Milano. L’ordinanza è firmata dal gip di Milano Alfonsa Maria Ferraro su richiesta diretta dal procuratore aggiunto della Dda, Ilda Boccassini, e dai sostituti Francesca Celle e Paolo Storari.

 

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=TZ8Jb3XTTzk” height=”340″ responsive=”no”]http://youtu.be/i5DXgDQQ32w[/su_youtube]