CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Basket Como 1956 lancia il progetto Special Olympics

Più informazioni su

Il Basket Como 1956 presenta OPEN DAY FOR SPECIAL PEOPLE aperto a tutti i ragazzi con disabilità intellettive e i loro amici: una giornata di sport e festa al Palasampietro di Casnate sabato 25 ottobre dalle 8.30 alle 12.30.
Con il motto dell’atleta Special Olympics “che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze” si chiamano a raccolta ragazzi e ragazze che, in una mattinata speciale, avranno l’occasione di conoscere il basket. La giornata Special Olympics Basket Como ha l’obbiettivo di ampliare la squadra con l’adesione di nuove giocatrici e allacciare collaborazioni con associazioni, scuole e altre società sportive per sviluppare progetti comuni.
Oltre al basket i ragazzi avranno la possibilità di provare tanti altri sport, quali l’atletica, il canottaggio indoor, il karate e l’aikido, e di sperimentare quindi le loro diverse abilità in molteplici attività sportive. Insieme al Basket Como 1956 sono promotori dell’open day anche la Canottieri Lario, il Seishi Karate Do, l’Aikido Iaido Yawarado.
Che cos’è Special Olympics? E’ un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per 4.000.000 di persone, ragazzi ed adulti, con disabilità intellettiva. Nel mondo sono oltre 170 i paesi che adottano il programma Special Olympics. In Italia Special Olympics è stato inserito nell’ambito dell’attività della Federazione italiana Sport Disabili (FISD) per circa 15 anni.
Ogni anno una rappresentativa italiana viene chiamata a partecipare alternativamente ai Giochi Mondiali (Invernali o Estivi) o a quelli Europei. i suoi programmi sono adottati in più di 170 Paesi. Si calcola che nel mondo ci siano 4.205.630 Atleti più di 4.000.000 i membri di famiglie e 1.361.891 i volontari che ogni anno collaborano alla riuscita di 70.278 grandi eventi nel mondo.Special Olympics Inc è riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale, così come il Comitato Paralimpico. Le due sono organizzazioni separate e distinte. Diverse le premesse, diversa la filosofia che muove le due organizzazioni. Mentre il Comitato Paralimpico opera coerentemente con i criteri dei Giochi Olimpici con gare competitive riservate ai migliori, Special Olympics ovunque nel mondo e ad ogni livello (locale, nazionale ed internazionale), è un Programma educativo, che propone ed organizza allenamenti ed eventi solo per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità. Le manifestazioni sportive sono aperte a tutti e premiano tutti, sulla base di regolamenti internazionali continuamente testati e aggiornati.

 

Più informazioni su