CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un giovane chef comasco tra i finalisti del Premio Birra Moretti Grand Cru

Anche uno chef comasco tra i finalisti del Premio Birra Moretti Grand Cru. Davide Caranchini, del ristorante Acquadolce di Carate Urio, è tra i 10 giovani finalisti selezionati (tra 188 partecipanti) per accedere alla prova conclusiva della quarta edizione del concorso nazionale che, promosso da Birra Moretti in partnership con Identità Golose, invita i talenti under 35 della cucina italiana a creare ricette utilizzando la birra sia come ingrediente sia in abbinamento ai piatti. Il comasco Caranchini, classe 1990, nel 2009 ha concluso il suo percorso di formazione diplomandosi presso l’Istituto alberghiero Gianni Brera con la qualifica di Tecnico dei servizi alberghieri e della ristorazione. Attualmente ricopre il ruolo di chef al ristorante Acquadolce di Carate Urio, occupandosi personalmente della gestione delle cucina e della brigata, nonché della stesura dei menu alla carta e dei menu degustazione. Lo chef comasco prenderà parte alla finale del concorso che si terrà il prossimo 17 novembre a Milano all’Eataly Smeraldo.