CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

FoxTown Cantu’, debutto amaro in Eurocup: altro ko

FoxTown Cantu’, debutto amaro in Eurocup – Sconfitta anche il Eurocup per la Fox Town Cantu’ (pallacanestro maschile) al suo debutto stagionale. I brianzoli, reduci dal ko di domenica in campionato a Varese alla prima giornata, ieri sera sono stati superati sul campo dell’Herbalife Gran Canaria (a Las Palmas) con il risultato di 101 – 81. Divario abbastanza netto tra le due formazioni nonostante un Inizio positivo per Cantù che, grazie alla bomba di Hollis e ai canestri di Feldeine e Williams, si porta sul 7 a 3 dopo due minuti. I biancoblu alzano l’intensità, attaccano bene la pressione spagnola e con le schiacciate di Johnson- Odom e Williams volano sull’11 a 3. Ma poi c’e’ la replica dei padroni di casa che riprendono i brianzoli e li sorpassano. Al riposo sul 24-20. La svolta nel secondo tempo: spagnoli determinatissimi e scatenati, arranca la Fow Town (51-40 a meta’ match).

Da quel punto in avanti la gara e’ tutta spagnola. Gran Canaria trascinata da Summers e Kuris, Cantu’ con un ottimo Feldeine (25 punti) e Odom-Johnson a tenere la squadra in partita. Massimo vantaggio Herbalife (76 – 57) in avvio dell’ultimo quarto. Debutto amaro, dunque, per i ragazzi di Sacripanti.

 

IL TABELLINO

HERBALIFE GRAN CANARIA 101
FOXTOWN CANTU’ 81
(24- 20, 51- 40, 70- 57)

FOXTOWN CANTU’: Johnson- Odom 14, Feldeine 25, Abass 3, Bloise 1, Mbodj 6, Jones 5, Hollis 4, Buva 2, Gentile 9, Williams 12. All. Sacripanti.
HERBALIFE GRAN CANARIA: Oliver 3, Newley 9, Urtasun 3, Bellas 14, Baez 9, Kendall 4, Santana 3, Pauli 6, Tavares 12, Kuric 21, O’ Leary 4, Summers 13. All. Aito.

Arbitri: Ziemblicki, Silva, Rutesic.

 

TUTTA L’AMAREZZA DI SACRIPANTI

acquasnella in finale a DesioQuesto il commento del coach della FoxTown Cantù, Stefano Sacripanti, dopo la sconfitta a Gran Canaria: “Abbiamo giocato una brutta partita e siamo stati poco intensi e duri in difesa. Faccio le congratulazioni a Gran Canaria che ha disputato un’ottima prestazione sia in fase offensiva sia in quella difensiva e ha trovato soluzioni efficaci quando eravamo in difficoltà. Per noi – ha aggiunto l’allenatore canturino – è una nuova esperienza perché siamo una squadra molto diversa da quella dell’anno passato. Al momento siamo realmente carenti in difesa e dobbiamo lavorare e migliorare giorno dopo giorno per conquistare fiducia. Sono convinto che avremmo potuto perdere di 8- 10 punti e sono molto dispiaciuto per il break che abbiamo subito nei minuti finali che ha aumentato il divario. Per noi deve essere una lezione importante da utilizzare in ottica futura per crescere”.