CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Guanzate, altro fermo per il giardino dell’orrore (TROVATA RUSPA)

Guanzate, un altro fermo  – L’inchiesta sul giardino dell’orrore di via Patroti a Guanzate registra in queste ore un altro colpo di scena significativo. O meglio: due le novita’ legate alla scoperta del cadavere in avanzato stato di decomposizione di Ernesto Albanese, 33enne di Fino Mornasco, sepolto proprio in quel giardino. La polizia, squadra mobile, su indicazione del Pm Massimo Astori  ha eseguito il fermo di Francesco Virgato, 44 anni, residente proprio a Guanzate. Seconda novita’: scoperto anche un piccolo escavatore con il quale – sospettano gli inquirenti – sarebbe stata fatta la fossa dove e’ stato messo il cadavere del 33enne Albanese.

Virgato non sarebbe direttamente accusato dell’omicidio di Albanese, ma di avere esploso diversi colpi di pistola nell’abitazione di Bulgorello di Cadorago – lo scorso mese di giugno – dove si trovava prima di sparire nel nulla proprio Albanese. Intanto gli scavi nel giardino di Guanzate si sono interrotti: il sospetto di chi indaga e’ che potessero esserci altri resti umani viste le misteriose circostanze della scomparsa di due fratelli di Lurago Marinone. Ma finora non ci sono stati elementi per poter confermare questa ipotesi.