CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Settimana della Creatività di comON porta l’arte in città

Più informazioni su

Presentata ieri sera a Palazzo Terragni la Settimana della Creatività, evento culmine del progetto comON, giunto alla settima edizione e quest’anno dedicato al tema dell’innovazione, un fattore che deve sempre essere alla base di qualunque iniziativa imprenditoriale di successo, ma che rappresenta in particolare un fattore strategico decisivo per la crescita e per lo sviluppo del Distretto produttivo tessile comasco. Fino al 12 ottobre Como sarà teatro di incontri, performance ed esibizioni con l’obiettivo di scuotere la città attraverso la creatività e le idee dei giovani ad iniziare da “StreetScape3”, mostra pubblica di Urban Art diffusa nelle piazze e nei cortili della città di Como, a cura di Chiara Canali e Ivan Quaroni. “StreetScape” è una riflessione su nuove modalità di interazione tra l’arte contemporanea e il tessuto urbano delle nostre città, che viene rinnovato attraverso l’installazione di opere e sculture di piccole e grandi dimensioni pensate per il luogo che le ospita. “StreetScape” è un percorso espositivo, pensato in occasione dellaSettimana della Creatività, con installazioni di Urban art,statue e sculture, pitture su ponteggi, performance, opere realizzate con diversi materiali, da quelli più tradizionali a quelli industriali o considerati di scarto, dimostrando come l’arte possa essere “sostenibile”, sensibile e rispettosa nei confronti dell’ambiente e del nostro paesaggio urbano.

comon stretscape2_n

 

Ogni anno vengono invitati artisti contemporanei, affermati ed emergenti sul panorama italiano e internazionale. Per la terza edizione in Piazza Grimoldi  Andrea Mazzola ha realizzato “Economy of Pinball” che prende forma a partire da un oggetto simbolo dell’economia internazionale, il barile del petrolio, che viene qui sezionato e trasformato esteticamente quasi fosse un prodotto fuoriuscito naturalmente dalla terra; in Piazza Martinelli è collocata la scultura “Vanity” di Carlo Pasini in cui due animali nemici in natura, gazzella e coccodrillo, volteggiano elegantemente l’uno sull’altro, rivestiti da una doppia pelle di puntine colorate. Nell’atrio della Pinacoteca Civica sarà allestita l’opera di Manuel Felisi, un’altalena in ferro che, al posto della tradizionale seduta, presenta un rullo decorativo scolpito nel marmo mentre presso il cortile del Museo Civico Archeologico Francesca Pasquali modulerà i suoi “Spiderballs” costituiti da un morbido tessuto di ragnatori colorati e assemblati assieme che invadono l’ambiente e dialogano con il visitatore.

Nella piazza antistante Porta Torre si erge l’enorme scultura “Evolution” composta da solidi platonici incastonati gli uni con gli altri, opera di Luca Raimondi, studente dell’Accademia di Belle Arti selezionato dai curatori per la qualità del suo lavoro scultoreo e la sperimentazione di materiali diversi.

comon stretscape33_n

Infine lo street artist Opiemme ha ideato un vero e proprio progetto di arte partecipata: a un palo pubblico di Piazza Volta ha incatenato una bicicletta che, secondo l’artista, rappresenta un mezzo di locomozione sicuro, ecologico e non inquinante, una forma di libertà per chiunque. L’installazione, amplificata da numerose scritte a terra che dipartono dalle ruote,verrà completata dai numerosi lucchetti e catene raccolti e donati on line tramite una Open Call sui social network.

comon stretscape4_n

Fino al 9 novembre gli spazi cittadini saranno presidiati da “StreetScape3” che, ricordiamo, è solo uno degli eventi previsti dalla Settimana della Creatività di comON. Altri appuntamenti in programma sono giovedì 9 ottobre conferenza, dal titolo “Tra Innovazione e Cambiamento, la Sfida Globale del Distretto Tessile di Como”. Protagonista David Shah, guru e trend forecaster onternazionale, alle ore 18 presso la Camera di Commercio di Como. La conferenza sarà articolata in più momenti: primo a intervenire sarà proprio David Shah su “Scenari dal mercato mondiale”, seguito poi dal cantautore lariano Davide Van De Sfroos con “Local to Global”, da Claudio Taiana, presidente del Gruppo Filiera Tessile di Unindustria Como, con “Il distretto tessile di Como”, da Alessandro Rimassa, direttore della Scuola di Management e Comunicazione di IED e consulente di comunicazione e innovazione per grandi aziende, con “Terza Rivoluzione Industriale e Design Thinking”, e infine da Massimo Temporelli, presidente di FabLab Milano, con “The FabLab: Make”. Con loro dialogheranno Michele Viganò, imprenditore tessile e referente di comON Art, e Salvatore Amura, presidente dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como.

Venerdì 10 ottobre si terrà l’evento clou della Settimana della Creatività: alle ore 18.30, presso lo Spazio Culturale Antonio Ratti, verrà inaugurata la mostra “Stanze delle meraviglie” con le creazioni realizzate dalle più importanti università di moda italiane (Politecnico di Milano, NABA-Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, Istituto Carlo Secoli di Milano, Istituto Marangoni di Milano, Accademia Belle Arti Aldo Galli di Como) e da alcune scuole medie superiori locali (ISIS di Setificio Paolo Carcano di Como, IIS Leonardo Da Vinci-Ripamonti di Como, Centro Studi Casnati di Como, ISA Fausto Melotti di Cantù) e dalla SAMS di Lugano. Il tema di questa edizione è l’innovazione: l’obiettivo per i ragazzi è stato quindi quello di ideare progetti innovativi, andando oltre le convenzioni, oltre il già visto, oltre i materiali comunemente usati, per trovare nuove soluzioni e sperimentare nuovi utilizzi. A ciascuna scuola è stato assegnato un tema collegato all’ambito della natura e del mondo animale, da cui prendere ispirazione per la creazione degli outfit. In particolare, gli studenti delle Università hanno progettato dei veri e propri outfit uomo/donna, mentre gli studenti delle scuole medie superiori coinvolte hanno lavorato per realizzare dei cappelli, seguiti dalla referente del progetto Scuole di comON, Cristina Viganò, e dal tutor del progetto, Monica Sampietro. La mostra rimarrà poi aperta fino al 26 ottobre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle 15.00, il sabato dalle 10.30 alle 18.30 e la domenica dalle 14.00 alle 18.00.

Domenica 12 ottobre alle ore 18 a Villa del Grumello si terrà l’evento conclusivo (ingresso su invito) della Settimana della Creatività, durante il quale verranno celebrati i lavori realizzati dalle scuole e dalle Università nell’ambito del progetto scuole di comON e verranno premiati i migliori lavori

       la squadra di comON al completo

la squadra di comON al completo

La Settimana della Creatività è un’occasione straordinaria di scambio culturale per molti giovani comaschi. In questo periodo anche i 15 giovani designer internazionali ospitati da fine settembre a Como per sette settimane, avranno la possibilità di conoscere da vicino la città, viverne appieno gli spazi e percepirne l’energia, anche grazie ai giovani tutor a loro assegnati, tutti studenti delle Università di Como (Politecnico, Insubria, Accademia Aldo Galli e Conservatorio di Musica) che hanno deciso di offrirsi volontari per questa esperienza unica e che li guideranno alla scoperta della città. Non solo: per questi ospiti internazionali di comON sono in programma anche visite ad alcune storiche aziende tessili e ai loro archivi di disegni, oltre che al Museo Studio del Tessuto della Fondazione Antonio Ratti, al Museo Didattico della Seta e al Centro Tessile Serico.

Terminata la Settimana della Creatività il progetto comON prosegue nel suo percorso internazionale verso  Expo 2015, di cui ha ottenuto il patrocinio ufficiale, senza perdere però il suo fondamentale legame con il territorio. Nato con il supporto di Unindustria Como per contribuire alla diffusione di “idee creative”, non solo avvicinando i migliori talenti alle aziende del distretto industriale di Como, ma anche promuovendo l’interazione fra realtà imprenditoriali differenti, Università, Scuole di formazione, giovani studenti, professionisti, testimonials e autorità in un laboratorio di formazione e contaminazione permanente.

 

 

Più informazioni su