CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il 17 ottobre il 33° Rally Trofeo Aci Como

Più informazioni su

Decisivo per l’assegnazione del titolo assoluto del Campionato Italiano WRC, World Rally Car 2014 e di varie categorie, spetta al 33° Rally Trofeo Aci Como (17-18 ottobre) il compito di derimere contese e proclamare i vincitori di uno dei campionati più spettacolari e seguiti del panorama nazionale. Con organizzazione curata dall’Automobile Club Como l’evento sportivo comprende tre diverse gare oltre ad una raduno, una passerella storica molto attesa. Le tre competizioni sono la contesa che vede al via anche le WRC, il Rally nazionale che permette di contenere i costi su un tracciato più contenuto e corto; infine la gara tra autostoriche da rally che corrono sul tracciato maggiore e spettacolare, identico a quello selettivo di alta caratura internazionale affrontato dalle più potenti WRC.

L’evento è stato presentato oggi nel contesto elegante della dimora storica cinquecentesca di Villa d’Este a Cernobbio alla presenza di Autorità civili, militari e sportive. Ha aperto la presentazione il presidente dell’Automobile Club Como, avvocato Enrico Gelpi che ha sottolineato il grande impegno di Aci Como rivolto alla formazione giovanile, alla sicurezza stradale e alla vocazione sportiva, ben rappresentata da anni dal rally che è ben integrato nel territorio lariano che lo accoglie. Gli ha fatto eco il vice presidente di Aci Como, Paolo Brenna che ha sottolineato come le tre prove speciali da ripetere siano l’espressione qualitativa del territorio che ama lo sport dei motori per eccellenza, il rally: così accade da anni in Val Cavargna, Val d’Intelvi e nel Triangolo Lariano, con le novità assolute 2014 con il  parco-riordino a Porlezza e dello shake down in Val Fresca, alle porte della città di Como. Particolareggiata e apprezzata l’esposizione del percorso e il grande dispiego di uomini e mezzi a garantire la sicurezza : il piano logistico ed operativo dell’evento è stato esposto dal direttore di gara, Roberto Ledda. Entusiastico il commento degli assessori comunali di Como, architetto Daniela Gerosa (deleghe alla Mobilità e Trasporti) e del dottor Luigi Cavadini (deleghe a Sport Cultura e Turismo) e di Cesare Baj, amministratore unico del gruppo ETV-Corriere di Como, dal 1995 al fianco del Comitato organizzatore. Erano presenti al “vernissage” i massimi rappresentanti delle Forze dell’Ordine di Como e provincia, Carabinieri, Polizia Stradale, Polizia Locale dei Comuni di Como, Cernobbio e Cantù.

SOSSELLA E PEDERSOLI SI GIOCANO A COMO IL CAMPIONATO ITALIANO WRC.

La competizione più prestigiosa è senza dubbio il rally valevole per il Campionato Italiano World Rally Car: a Como si assegnerà il titolo conduttori ma anche molti alte Coppe CSAI di classe e categoria. Nella penultima gara, il San Martino di Castrozza, in trionfo il trevigiano Marco Signor (Ford Focus Wrc) mentre secondo è giunto il vicentino Manuel Sossella (Ford Fiesta Wrc) dell’A-Style Team: quest’ultimo ha preceduto  il bresciano Luca Pedersoli su Citroen C4 Wrc ed ha rinviato il verdetto finale al Trofeo Aci Como, gara di casa della squadra di Sossella. I tre contendenti hanno concluso il rally trentino racchiusi in soli 27″. Alla vigilia del Rally Aci Como – che vanta il massimo coeff.1,5 per il tricolore Wrc e il coeff. 2 per il TRN e assegnerà al vincitore di gara ben 22,5 punti – Pedersoli comanda il Campionato con 72 punti, seguito da Sossella con 52 punti e Signor con 49,5. Seguono il comasco Porro con 30, il vicentino Bianco 27,5, il cuneese Bosca 25 e il bustese Miele 23. Quindi Forato 21,5, Roncoroni 14, Laganà 12, Araldo 10 e Pontalti 7.5. Ma non solo Pedersoli, Sossella e Signor saranno della partita: si attendono le iscrizioni dei più forti piloti lariani, Fontana, Porro, Re, Silva, ecc.

 

PERCORSO SELETTIVO E SPETTACOLARE: TORNA IL TRIANGOLO LARIANO

Il 33° Rally Trofeo ACI Como vede riconfermata la sua validità per il Campionato Italiano WRC (a massimo coeff.1,5) e figura come ultima e decisiva tappa stagionale della prestigiosa serie tricolore. Verifiche, direzione gara, shakedown, partenza ed arrivo saranno tutte a Como. La prima novità riguarda il parco assistenza, stavolta posizionato a Porlezza. Il vicepresidente di ACI Como, Paolo Brenna commenta le scelte.  “Il nostro obiettivo ogni anno è quello di disegnare percorsi ed orari valorizzando Enti locali che ci accolgono contenendo al massimo i costi per equipaggi e staff organizzativo. Quest’anno siamo giunti ad una configurazione ottimale, garantendo semplicità logistiche, divertimento e accoglienza di qualità. Esemplare il desiderio espresso dalla giunta municipale di Porlezza che ci ha accolto a braccia aperte per riordino e parco assistenza. L’anno scorso abbiamo premiato la disponibilità di Gera Lario, stavolta la stupenda Porlezza che si affaccia sul lago Ceresio, a poca distanza dalla Svizzera e Lugano.Contiamo sulla partecipazione elvetica: del resto il rally è a partecipazione straniera”.

TRE PROVE DI QUALITA’ CON UN INEDITO SHAKEDOWN A COMO.

“Tre prove per le ricognizioni e sei prove di grande qualità per contendersi assoluto e classi. Una collaudata trilogia di eccellenze le prove speciali, con una novità assoluta dello shakedown a Como, a due passi dalla sede ACI e dal centro città”. Spiega così in sintesi il percorso del 33° Rally ACI Como il direttore di gara dell’evento comasco dal 1998, Roberto Ledda. “Alpe Grande in Val d’Intelvi, la Val Cavargna e la Sormano nel Triangolo Lariano: tre prove speciali tanto diverse tra loro ma tutte meravigliose e difficili compongono un percorso selettivo e molto apprezzato, da ripetere due volte, contenendo al massimo i costi delle ricognizioni. La lunghezza delle prove è di circa 108 km, simile a quella di 1000 Miglia, Salento, Lanterna, San Martino, le altre gare del Campionato Italiano WRC.  Abbiamo una novità particolare: effettueremo lo shakedown a Como, località Valfresca, proverbiale per essere stata a lungo il trampolino di lancio finale per i vincitori del Giro di Lombardia valevole per la Coppa del Mondo di ciclismo quando la gara arrivava in centro a Como”.

TRA LE NOVITA’ DEL VENERDI, C’E’ DRIVER, DIVERTENTE POLO MULTI FUNZIONALE.

Verifiche, shakedown, partenza ed arrivo del rally sono tutti posizionati a Como. Con una novità allettante: venerdì sera, dopo il via dalla centralissima Piazza Cavour (sede anche dell’arrivo del sabato), i concorrenti verranno accolti al “Driver”, spettacolare parco indoor a tema motoristico sorto da poco in zona Como Sud che ospita, tra l’altro, un moderno impianto di karting, simulatori di guida F.1 e rally, kids park. Proprio all’interno del Driver, in collaborazione con i suoi proprietari, ACI Como e l’autoscuola ACI READY2GO, hanno costruito il percorso ACI WAY, un interessante percorso didattico multimediale, unico a livello nazionale, che ognuno potrà visitare, dedicato alla Sicurezza Stradale e alla formazione permanente su questo tema, da sempre valore prioritario di ACI Como, presieduto dall’avv. Enrico Gelpi e diretto dal dott. Giuseppe Pianura.

Già a partire dal nuovo anno scolastico, all’interno del Driver l’Automobile Club Como – attraverso l’Autoscuola ACI READY2GO, attiva da anni nella sede di viale Masia e diretta da Biagio Pedalà, e il “Progetto Trasportaci” – sarà promotore di giornate di formazione finalizzate all’ insegnamento agli studenti delle scuole comasche di ogni ordine e grado sul tema della Sicurezza Stradale.

FOX TOWN KART CHALLENGE AL DRIVER INDOOR PARK – Grazie alla sensibilità di due top sponsor dell’evento motoristico comasco – FOXTOWN e DRIVER – in parallelo al rally sono in programma sfide sui kart, un challenge che coinvolgerà tutti i piloti e navigatori iscritti alla gara organizzata da ACI Como. Da mercoledì 15 (ore 18.30 distribuzione del road book) a sabato 18 ottobre (chiusura Driver Indoor Park ore 1.30) presso il Driver Indoor Park di Como piloti e navigatori potranno concorrere (utilizzando buoni gratuiti, ulteriori giri a pagamento) all’aggiudicazione di un ricco montepremi, spendibile con buoni di 150, 100 e 50 franchi svizzeri presso Fox Town di Mendrisio. I contendenti si misureranno al volante del kart per stabilire il miglior tempo sul giro. INFO DRIVER Indoor Park: tel. 031-53.75.744 – www.drivercomo.it

MEMORIAL LUCA SELVA PER RICORDARE UN GRANDE APPASSIONATO.

Tra  i trofei che saranno assegnati al Trofeo ACI Como, spicca quello per il migliore equipaggio Under 23, che  sarà dedicato alla memoria di Luca Selva, giovane scomparso all’inizio di quest’anno in un incidente sulla strada Lariana. Luca era un grande appassionato di rally e avrebbe dovuto correre proprio in questa gara come copilota a fianco del fratello Francesco (che sarà al via del rally nel ricordo di Luca).  La famiglia Selva ha chiesto ad Aci Como di poter ricordare Luca in questa occasione, nella corsa che avrebbe dovuto disputare, e gli organizzatori hanno disposto l’assegnazione dell’importante Trofeo Under 23 nel ricordo dello sfortunato giovane che avrebbe voluto vivere da protagonista il rally del cuore.

VIVO INTERESSE PER IL RALLY NAZIONALE ACI COMO

L’iniziativa di ACI Como di indire l’inedito Rally Nazionale ACI Como –  si corre parallelamente al rally maggiore ma con sei prove di 65 km. – sta destando vivo interesse tra equipaggi, preparatori e scuderie che disputano i rally con spirito di divertimento amatoriale. Una dozzina per ora le richieste di partecipazione con vetture Peugeot 207 Super 2000, Clio Super 1600 e Williams A7, Citroen Ds3, ma si annunciano iscrizioni di equipaggi che possono vivere il magico spettacolo nel weekend del prestigioso rally comasco, garantendosi divertimento e applausi del vasto pubblico ma a costi molto contenuti. Si tratta di una scelta strategica apprezzata e tesa ad allargare la schiera delle partecipazioni all’evento comasco.

Oltre a consolidare e perfezionare la gara internazionale, che vede al via automobili da favola al top della tecnologia le celebri WRC, quest’anno programmata in sei difficili prove per un totale di circa 110 km. di lunghezza, gli organizzatori di ACI Como hanno varato una novità allettante, in linea con il periodo di restrizioni finanziarie che vivono gli equipaggi che disputano rally amatoriali: si tratta dell’inedito Rally Nazionale ACI Como che si corre parallelamente al rally maggiore ma che, grazie a sei prove di 65 km., permette agli equipaggi di vivere il magico spettacolo nel weekend del prestigioso rally comasco, garantendosi divertimento e applausi del vasto pubblico ma a costi molto contenuti.

STORICHE DA RALLY: UN’APPENDICE DI GRANDE FASCINO NEL COMASCO.

Nel passato Como ha ospitato auto storiche da rally di alta caratura: da Porsche 911 a 131 Abarth, oltre a Alfetta GTV e Alpine A110. Anche quest’anno sono ammesse a disputare le lunghe sei prove speciali di 108 km. per 389 km complessivi e 22 controlli orario. Protagoniste della scena in gara saranno al massimo 15 autostoriche da rally che gareggeranno con il crono a derimere le contese in tre diverse classi: fino a 1300, da 1301 a 2000 cc. e oltre 2000 cc. Il desiderio degli organizzatori è di ospitare una schiera di auto sportive ben rappresentative delle epiche sfide che sono state inscenate tra Val d’Intelvi, Cavargna e Triangolo Lariano. Nota storica e ricorrenza: nell’autunno 1974, proprio 40 anni fa, il tedesco Walter Rohrl vinse il Rally di Lugano (che sconfinava nelle Prealpi varesine e comasche per due notti indimenticabili). Allora la gara era valevole per l’Europeo e vincendo le prove lariane il pilota tedesco su Opel Ascona SR si aggiudicò il prestigioso titolo Continentale. Poi scalò il vertice del rallysmo iridato e conquistò il mondiale nel 1980 (Fiat 131 Abarth) e nel 1982 (Opel Ascona 400).

NASCE IL RADUNO ACI COMO STORICO: GRANDE LA PASSIONE PER LE AUTO D’EPOCA.

C’è una ragione in più per seguire gli eventi motoristici nel terzo weekend di ottobre: è la nascita del Raduno ACI Como Storico, che tende a valorizzare quelle automobili che hanno segnato un’epoca, immatricolate entro l’anno 1986. Divise in tre categorie che ne valorizzano caratura storica, meccanica e design, il raduno è una manifestazione non agonistica con 15 controlli di passaggio lungo i 275 km. del tracciato tra i dintorni di Como, Val d’Intelvi e Val Cavargna. Partenza dalle ore 19.30 di venerdì 17 ottobre ed arrivo entro le ore 17.30 del giorno dopo nella stupenda ambientazione di Piazza Cavour a Como, prima dell’arrivo delle auto moderne. Ogni equipaggio riceverà un premio d’onore; ammesse al via 40 autostoriche divise in tre classi (fino al 1957, dal 1958 al 1981 e dal 1982 al 1986). Per partecipare al Raduno ACI Como Storico occorre possedere (come minimo) la patente di guida e la tessera ACI.

Grazie agli accordi raggiunti con il Club Nonnette Ruggenti di Carlazzo si annuncia la presenza al raduno ACI COMO un buon numero di auto storiche che solitamente affrontano le gare di regolarità, come è avvenuto quest’anno in due eventi di successo: il Giro notturno del Lario a cura del Veteran Car Club di Como e la 70 Miglia del Lario organizzata dalle “Nonnette Ruggenti”.

 

INFO & SICUREZZA VIA ETERE: SEI EMITTENTI RADIO IN DIRETTA.

Si rinnova il servizio info & sicurezza via etere con ben sei radio lariane, che coprono l’intero percorso di gara ed estendono l’area informativa alle province di Como, Lecco, Sondrio, Monza-Brianza e Varesotto. Nelle giornate del rally le emittenti radiofoniche, in diretta dalla sala stampa e dal parco assistenza di Porlezza, forniranno info sull’andamento di gara e notizie utili al pubblico. A curare il servizio radio è il giornalista Gianluigi Castelnovo e lo staff dell’ufficio stampa: www.acicomo.it e www.rallydicomo.com. Ecco le radio collegate in diretta: Radio Number One (Fm 104,0), Radio Stella (Fm 91,900-92,200-94,100-92,800-96,300-92,200-90-102), Radio Bellagio (Fm 103,3-103,5-103,7), Radio Cantu’ (Fm 89,6), Radio Ciao Como (Fm 89,4), Radio Cristal Area-Rete 104 (Fm 89,400-95,200-86,900-88,300-88,100).

 

COPPA MICHELIN RALLY 2014: NUOVE CONTESE DA DERIMERE A COMO

Il bresciano Luca Pedersoli si è aggiudicato a San Martino di Castrozza l’assoluto della Coppa Michelin Rally 2014. Ma alla vigilia del Rally Trofeo Aci Como sono molte le posizioni incerte da definire: sia i piazzamenti dell’assoluta sia le vittorie in molte classi per una contesa nazionale che segue parallelamente le sei gare del Campionato Italiano WRC, offrendo su un piatto d’argento premi in denaro decisamente allettanti per piloti, navigatori, preparatori e scuderie. La Coppa Michelin Rally è organizzata da Emmetre Racing, per conto della Bellotto, ed ha un montepremi di 109.000 €. L’iscrizione è gratuita e si corre nell’ambito del Campionato Italiano WRC. Coppa Michelin 2014 si svolge su sei gare, suddivise in due gironi di tre gare; due risultati validi per ogni girone.  SI ALLEGA COMUNICATO.

 

TROFEO DEI COMUNI: IN 18 CONCORRONO PER LA VITTORIA.

Anche nell’edizione 2014 si è inteso valorizzare l’apporto degli enti locali che accolgono la manifestazione sportiva, istituendo il Trofeo dei Comuni. Ciascuna Comunità solcata dall’evento motoristico viene abbinata – per sorteggio – ad un equipaggio tra i migliori.  Ecco i comuni che hanno aderito all’iniziativa dell’ ACI Como per valorizzare gli enti locali e lo sport che li esalta: Como, Cusino, Cavargna, Grandola ed Uniti, Carlazzo, San Bartolomeo Val Cavargna, Val Rezzo, San Nazzaro, Corrido, Castiglione, Cerano, Casasco, San Fedele, Asso, Sormano – Zelbio, Veleso, Nesso.

 

SINTESI DEI MOMENTI SALIENTI DEL RALLY ACI COMO

Chiusura Iscrizioni: 13 ottobre 2014 ore 11 presso ACI Como

Road Book – mercoledì 15 ottobre 2014 dalle 14 alle 20 o giovedì 16 ottobre dalle 8 alle 12

Ricognizioni con vetture di serie, giovedì 16 ottobre 2014  dalle 10 alle 20.

Sala Stampa presso Automobile Club Como – v.le Masia 79 venerdì 17 e sabato 18 ottobre 2014

Verifiche Sportive venerdì 17 ottobre 2014 dalle 9 alle 13 – presso Hotel Barchetta Piazza Cavour – Como

Verifiche Tecniche venerdì 17 ottobre 2014 dalle 9,15 alle 13,15 presso Piazza Cavour – Como

Shakedown venerdì 17 ottobre 2014 dalle 13,30 alle 17,00 (facoltativo)

Partenza venerdì 17 ottobre 2014 ore 18,30 presso Piazza Cavour – Como

Arrivo e Premiazioni sabato 18 ottobre 2014 ore 19,01 da Piazza Cavour – Como

 

CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO WRC 2014

30 marzo: Rally 1000 Miglia Brescia; 4 maggio: Rally Lanterna Genova; 1° giugno: Rally del Salento Lecce; 21 giugno: Rally Marca Trevigiana; 14 settembre: Rally S.Martino Castrozza; 18 ottobre: Rally Aci Como.

Più informazioni su