Rapinese non vuole Libeskind:”Meglio fare altro…”

1-alessandro-rapineseRapinese non vuole Libeskind – “Meglio sarebbe utilizzare i soldi di questi benefattori per opere di manutenzione di quello che di bello esiste gia’, ma e’ in condizioni pietose. E per questo l’invito e’ al sindaco Lucini di relazione presto in consiglio comunale sulla possibilita’ di convincere queste persone ad investire meglio i soldi e a non autorizzare la posa di alcun monumento sulla diga foranea fino a quando non e’ stato in grado di convincere questi benefattori’. Il senso della mozione presentata in Comune da Alessandro Rapinese (AdessoComo) e’ questo: bloccare la realizzazione dell’opera presentata in questi giorni e cercare di utilizzare i soldi per sistemare il bello gia’ esistente di Como. “Va tenuto presente – aggiunge il consigliere comunale con una nota di sarcasmo – che siamo amministrati da una giunta che a giugno ha detto che la fontana di Villa Geno andava spenta perche’ costava troppo di elettricita’. Non vorrei vedere far la stessa fine alla grande M (l’opera del famoso architetto che ha una forma simile) nei prossimi mesi. Ecco perche’ invito Lucini a riflettere e ripensare alla collocazione…”