Quantcast

Como Lake Burlesque Festival: “Tanto entusiasmo in città”

Como Lake Burlesque Festival – “Forse qualcuno si sarà scandalizzato, ma ho visto un grande entusiasmo intorno a questa iniziativa”. Miss Sophie Champagne, organizzatrice del Como Lake Burlesque Festival, è ottimista sulla riuscita del’evento, nonostante Como abbia la nomea di città poco aperta rispetto a questo genere di spettacoli. “Ho notato che, proprio perché è una città un po’ chiusa, a Como c’è tanta curiosità e tanta voglia di partecipare alla nostra kermesse”, aggiunge la direttrice artistica dell’evento.

burlesquechampagne

Il Como Lake Burlesque Festival durerà tre giorni, dall’11 al 13 settembre. L’evento inaugurale sarà l’Opening vintage party, che si terrà a partire dalle 19 alla Caserma De Cristoforis di Como (ingresso: 8 euro). In origine, l’evento doveva tenersi al lido di Villa Olmo, ma è stato spostato a causa del maltempo. Venerdì 12 ci sarà Burlesque in the city, un corteo itinerante per la città che toccherà otto location del centro storico dove si terranno altrettanti spettacoli di burlesque. Si partirà alle 17 dal negozio “Le mille e una mella” di piazza Vittoria per finire alle 21.30 al bar Fresco.

Ma l’evento clue sarà sabato sera, quando al Cinema Glorià andrà in scena la “Queen of the lake competition”: dodici performer di burlesque si sfideranno per conquistare il titolo di reginetta del lago. Presenterà lo show l’attore comasco Stefano Annoni, in arte monsieur Pasties. Le ballerine vengono da tutto il mondo, Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda ed Europa. A decidere la vincitrice sarà una giuria di esperti. Ma cosa serve per aggiudicarsi una gara di burlesque? “Contano molto il look e l’abbigliamento – spiega miss Sophie Champagne – E ovviamente anche le movenze durante lo spogliarello. Ma la cosa più importante è stupire la giuria, trovare un trucco segreto per impressionare il pubblico e fare un numero originale”.