CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Carugo in silenzio per la mamma uccisa dal figlio 20enne

Carugo in silenzio per la mamma uccisa – Una invocazione a non perdere la fiducia e la speranza. E poi silenzio e dolore. Quello della famiglia,dei figli, dei parenti. Chiesa di San Bartolomeo a Carugo gremita il giorno di Ferragosto per l-‘ultimo saluto a Mariangela Moiola, 55 anni, uccisa dal figlio Marcello, 22 anni, dopo un litigio in casa. E ad ascoltare le parole del parroco don Lino Fumagalli c’erano il marito Lino, le tre sorelle e il fratellino di tredici anni. Marcello, 22 anni, è in carcere al Bassone dopo aver confessato l’omicidio della madre, avvenuto venerdì 8 agosto nella loro abitazione di via Gattedo.

Sono rimasti tutti in silenzio, durante la cerimonia, a cercare di trattenere un dolore che solo alla fine è esploso quando il marito della donna è esploso in un pianto incontenibile, mentre vedeva la bara con sua moglie allontanarsi dalla chiesa. Per salutare Mariangela, i familiari hanno scelto la sua canzone preferita, scritto e cantato in spagnolo dalla voce struggente della cantautrice romana Gabriella Ferri. Un momento di grande commozione per tutti, ad iniziare dai figli e dai parenti.Il parroco ha cercato di dare conforto ai familiari, ma ha anche chiesto a tutti vicinanza e affetto non solo ora per la famiglia di Mariangela.