CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, irrompe la belle epoque in piazza Grimoldi

Irrompe con tutto il suo fascino la belle epoque nell’estate comasca. Venerdì 25 luglio alle 18 in piazza Grimoldi a Como, su iniziativa de “La Casa della Musica”, debutta Trianon Caffè Concerto che riporterà i comaschi desiderosi di emozioni diverse, indietro di oltre un secolo, quando da Parigi a Piedigrotta si esibivano le soubrette o le sciantose come Ninì Tirabusciò protagonista della canzone partenopea che con ‘a mossa faceva sognare gli azzimati spettatori dei cafè chantant. Un’epoca di donne bellissime e di puro piacere la Belle Epoque, ma anche di bravissime canzonettiste, così venivano chiamati i soprani nell’operetta, e di attori brillanti che interpretavano rappresentazioni dai contenuti leggeri e, per l’epoca, piuttosto pruriginosi come “La vedova allegra”, “Il paese dei campanelli” tanto per citare i titoli più famosi.

Venerdì il primo dei tre appuntamenti con questo genere d’opera musicale che “La Casa della Musica di Como”, in collaborazione con il Comune di Como, ha allestito per il calendario dei 100e20 dell’estate cittadina. Ad esibirsi in “Belle Epoque”, una rappresentazione che racconta, attraverso un repertorio di canzoni alcune molto conosciute, la nascita del caffè-concerto, saranno, nei piumati panni della soubrette Elena D’Angelo che è anche direttrice artistica della Compagnia Italiana di Operette, il tenore Francesco Tuppo e il fine dicitore Luigi Monti accompagnati dal pianoforte di Antonio Malatesta.
Gli appuntamenti successivi saranno il 1° agosto con “Donna bel giocattolo d’amore” e l’8 agosto “Al Bal Tabarin”. Gli spettacoli gratuiti sempre alle 18 e sempre in piazza Grimoldi.

belleepoque2